Ufo, il Pentagono crea un sito per gli avvistamenti

Mondo

Di

Un Ufficio specifico della Difesa Usa si occuperà di raccogliere le segnalazioni sugli avvistamenti sospetti

di Antonella Salini

ROMA – Washington apre alla collaborazione con i cittadini in tema di Ufo. Gli oggetti volanti non identificati hanno adesso un sito dedicato a loro, a cui chiunque può avere accesso, allo scopo di affrontare il tema in maniera scientifica con il fine della sicurezza nazionale. L’ufficio del Pentagono che si occupa del sito è quello di Aaro, che sta per All-domain Anomaly Resolution Office (Ufficio per la risoluzione delle anomalie in ogni ambito).

“La nostra squadra di esperti sta portando il governo degli Stati Uniti ad approcciarsi ai Fenomeni anomali non identificati (Uap) usando un quadro scientifico rigoroso e basato sull’uso dei dati. Dalla sua istituzione nel Luglio 2022, Aaro ha fatto importanti passi per migliorare la raccolta di dati, standardizzare i requisiti di segnalazione e mitigare le potenziali minacce alla sicurezza poste dai Uap- è il messaggio del direttore di Aaro, Sean Kirkpatrick- . Non vediamo l’ora di usare questo sito per aggiornare regolarmente il pubblico sul lavoro di Aaro e sui risultati, e per provvedere a un meccanismo di segnalazione per Uap”.

COME FUNZIONA IL SITO DEDICATO AGLI UFO

I dipendenti e gli ex dipendenti del Governo degli Stati Uniti potranno inviare segnalazioni in merito a fenomeni anomali osservati nel cielo. Sarà poi lo staff dell’ufficio a valutare quali persone è necessario contattare per un colloquio approfondito.

CI SONO PROVE DELL’ESISTENZA DI TECNOLOGIE EXTRATERRESTRI?

L’Ufficio non ha prove in merito all’esistenza di tracce di tecnologie extraterrestri. Lo spiegano loro stessi nelle Faq.  È lì che specificano: “L’esame degli avvistamenti UAP è in corso. AARO utilizza un quadro scientifico rigoroso e un approccio basato sui dati per comprendere meglio l’UAP. Seguiremo la scienza ovunque ci porti“.

(Agenzia DIRE www.dire.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube