Incredibile ma vero! In corte d’appello a Roma aula vuota senza avvocati, a confermarlo l’avvocato Marina Flocco , autrice de il romanzo ‘La fuorilegge’

Senza categoria

Di

Ieri a Roma è successo qualcosa che ha dell’incredibile.Abbiamo contattato personalmente l’avvocato Marina  Flocco che è stata una delle protagoniste dell’episodio e di quello che sta succedendo nelle aule dei tribunali di Roma.“Sapete cosa mi è successo oggi in udienza-riferisce l’avvocato Flocco -Sono andata in corte di appello di Roma all’ingresso ho trovato un agente di polizia che mi ha fermato dicendomi che oggi non c’erano udienze. -Continua il legale riferendoci-io ho voluto controllare di persona, sono salita, ho insistito e al primo piano ho trovato l’aula di udienza praticamente vuota, c’erano tutti i giudici. Il presidente mi ha chiesto dov’erano finiti tutti gli avvocati? Io ho risposto sono all’ingresso e vengono fermati! E lui mi ha detto noi stiamo cancellando tutte le cause del ruolo! Io trovo che questo abbia dell’incredibile è pazzesco! E proprio in virtù di quanto sta accadendo nelle aule dei tribunali, ma non solo per questo, ho scritto un romanzo dove ho immaginato, e immagino un mondo senza avvocati, leggetelo! Il romanzo intitolato “la fuorilegge“ è disponibile su Amazon e apre uno spaccato veritiero, e aderente a quanto sta accadendo nella giurisdizione italiana.Un plauso all’avvocato Marina Flocco del foro di Roma per aver preso iniziativa, e aver posto i riflettori su un sistema legislativo che non sta andando come dovrebbe.

Nella foto l’avv. Marina
Flocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube