Gaza, l’appello dei medici italiani di origini palestinesi: “Fermare il massacro”

Mondo

Di

Medici, farmacisti e professionisti medici palestinesi in Italia chiedono di fermare il massacro: “Salvare i civili, basta uccidere donne e bambini”

ROMA – “I civili sono da sempre protetti da accordi e convenzioni che, in questo momento, vengono violati sotto gli occhi del mondo intero. Basta uccidere donne e bambini. Fermiamo questo massacro, aiutiamo i civili ad avere il necessario per sopravvivere a questo vile attacco”. È l’appello che arriva dai medici italiani di origini palestinesi che chiedono a gran voce di fermare il massacro e le bombe nella Striscia di Gaza.

L’appello, firmato dall’Associazione Amici della Mezzaluna Rossa e Associazione medici, farmacisti e delle professioni mediche palestinesi in Italia, ricorda che “la portavoce della Croce Rossa a Gerusalemme ha denunciato la grave carenza di medicinali e tutto il materiale sanitario necessario per svolgere le operazioni chirurgiche, sottolineando che gli interventi vengono eseguiti senza anestesia”.

fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube