Leonardo da Vinci in mostra a Livorno

Arte, Cultura & Società

Di

di Cristina fontanelli

Dal 20 dicembre 2023 il Museo civico della città di Livorno ospita un’interessante mostra dedicata a Leonardo da Vinci. La rassegna espositiva include settanta opere realizzate dal genio toscano, fra le quali spiccano alcuni dipinti e disegni autografi del Maestro provenienti da varie località italiane.

Promossa dal Comune di Livorno in collaborazione con Metamorfosi Eventi, l’esposizione curata da S. Taglialagamba rappresenta un’occasione imperdibile per visionare dal vivo alcune importanti opere di Leonardo da Vinci che fanno parte del Codex Atlanticus (la più estesa raccolta di scritti e opere grafiche conservata dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano), e del Codice del volo degli uccelli, prezioso manoscritto leonardesco che attualmente è custodito presso la Biblioteca Reale di Torino. Com’è noto, la cultura poliedrica e il talento del grande Maestro del Rinascimento era basata essenzialmente su sperimentazioni dirette e speculazioni di carattere filosofico, e non solo artistico.

Molteplici campi d’interesse attrassero il Genio Universale, profondo osservatore della natura che nel corso della sua carriera, occupandosi di variegate discipline, realizzò innumerevoli schizzi e disegni; una vasta produzione d’immenso valore che rappresentando appieno la sua preveggenza, esprime il suo senso estetico e la sua speciale forma mentis dedita ad investigare creativamente la Natura. Il percorso espositivo livornese è mirato a documentare l’intensa attività e gli estesi interessi pioneristici di Leonardo che attraverso la realizzazione dei suoi disegni dedicati al volo degli uccelli intendeva cimentarsi nella costruzione di strumenti e macchinari utili a far volare l’uomo nello spazio, anticipando di alcuni secoli la futura invenzione degli aeroplani.

Storicamente, risulta documentata l’esistenza di un reale rapporto intercorso fra Leonardo da Vinci e il territorio livornese, dato che nel corso della sua esistenza, per motivi di studio, è stato accertato che Leonardo ebbe modo di frequentare ripetutamente alcune città toscane, e fra queste, proprio Livorno. In particolare, fra il 1502 e il 1503, Lorenzo dé Medici affidò all’artista il prestigioso incarico di svolgere ricognizioni di luoghi e fortezze di tutte le città conquistate e a Livorno, L. da Vinci vi si recò per descrivere il porto, il faro trecentesco, oltre alla torre quattrocentesca detta Torre del Marzocco.

Nella mostra ospitata al Museo civico livornese, una speciale sezione viene dedicata all’arte contemporanea, che in omaggio al benemerito della cultura prof. Carlo Petretti, storico dell’arte esperto dell’opera leonardesca, vuole offrire una prospettiva utile a comprendere gli influssi di Leonardo su artisti contemporanei come Lucio Fontana,  Piero Dorazio, Arnaldo Pomodoro, Aligi Sassu, ed altri ancora. Presso il Museo della Città di Livorno (piazza del Luogo Pio), la nuova mostra dedicata a Leonardo da Vinci inaugurata dal 20 dicembre 2023, è visitabile fino al 1° aprile 2024, da lunedì a venerdì nell’orario 10/20; sabato e domenica ore 10/22. Il Catalogo della Mostra “Leonardo da Vinci. Bellezza e Invenzione” è stampato dalla casa editrice livornese Sillabe. Per maggiori informazioni consultare il Sito  : www.museodellacittalivorno.it

Cristina Fontanelli/Giornalista Culturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube