L’Arte in Evoluzione: la mostra di Nikita Pelizon alla Galleria Cael

Arte, Cultura & Società

Di

Curatore: Loredana Trestin, Membro del Comitato Scientifico, Presidente dell’Associazione Divulgarti e Curatore della Biennale Internazionale d’Arte di Firenze.

La mostra “L’arte in evoluzione”, in esposizione fino al 21 giugno presso la galleria Cael, offre una profonda riflessione sull’evoluzione e involuzione umana attraverso due opere di Nikita Pelizon. Questi lavori esplorano il dissociarsi dalla realtà per immergersi nei social media, con l’effetto di uscirne peggiori di prima. I temi presi in considerazione sono vari ad esempio la sensibilizzazione nelle scuole.

Nell’ambito del progetto GAP, Nikita e un team di psicologi, polizia e parental coach hanno visitato le scuole per sensibilizzare i giovani sulla dipendenza dai social. Dalle interazioni con gli studenti è emerso che usano i social per svagarsi, passare il tempo e ottenere informazioni. Tuttavia, l’uso dei social media lascia spesso un senso di perdita di tempo e sintomi fisici come mal di testa e occhi stanchi. Questo fenomeno abbassa l’autostima, un problema che negli Stati Uniti ha iniziato a essere affrontato con misure specifiche. In passato, lo stesso effetto si riscontra con la televisione e, prima ancora, con i magazine. Un altro Tema che sta molto a cuore e da affrontare è quello dell’Autostima e dell’Autenticità.

Nikita evidenzia come la riduzione dell’autostima spinga le persone a cercare di essere amate per ciò che non sono, indossando maschere per apparire più belli, intelligenti e attraenti. Questo percorso conduce a una presa di coscienza: la necessità di riscoprire l’autenticità e accettare di non poter piacere a tutti, rifiutando le aspettative altrui.

Le altre opere correlate, ora visibili sul sito hunikart.com e precedentemente esposte al Museo d’Arte Contemporanea di Imperia, approfondiscono questa tematica in una serie di sei pezzi vendibili singolarmente, narrando una storia di ricerca e rifiuto del non essere. Importante anche, il connubio tra arte moda e musica tanto ché al Festival di Venezia un’opera d’arte è diventata un abito, stessa cosa con la musica, una serie di opere diventano una canzone. Oggi esce il videoclip della canzone di Nikita UNIKA che tratta proprio la tematica della dipendenza social esposta alla Galleria Cael.

Nikita Pelizon esporrà a breve all’estero in Spagna, insieme alla curatrice Loredana Trestin e al team Divulgarti e Artistinct. Per ulteriori informazioni e per visualizzare le opere, visitare il sito [hunikart.com](http://hunikart.com).

a cura di Ester La Uggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube