‘Gioventù Meloniana’, presentata a Roma la seconda parte dell’inchiesta di Fanpage

Politica

Di

Ieri pomeriggio al Monk è stato proiettato il seguito dell’inchiesta del team Backstair

ROMA – Dopo la polemica scatenata con la prima parte, ieri pomeriggio al Monk di Roma, Fanpage ha proiettato il seguito dell’inchiesta del team Backstair ‘Gioventù Meloniana’. Presenti all’evento il direttore Francesco Cancellato, Roberto Saviano, Corrado Formigli e Michela Ponzani.

Le immagini della prima parte dell’inchiesta hanno fatto il giro del web arrivando fino in Parlamento e a Bruxelles e scatenando la reazione delle opposizioni, che oggi chiedono risposte e una chiara presa di posizione del Governo. “Quello che emerge da Gioventù Meloniana è un quadro piuttosto preoccupante dei militanti della futura classe dirigente di Fratelli d’Italia: inni al Duce, canzoni e simboli che rimandano al Ventennio, saluti nazisti e, in generale, il totale sdoganamento di concetti e pratiche di stampo fascista”, si legge nel comunicato.

Se gli esponenti di Fratelli d’Italia al governo non hanno ancora commentato quanto emerso dall’inchiesta, a rispondere è stato Fabio Roscani, presidente di Gioventù nazionale, che in un’intervista ha definito il tutto come “l’ennesimo servizio ‘taglia e cuci’ che mostra degli atteggiamenti sicuramente sbagliati di minorenni e ventenni, ripresi a loro insaputa in un contesto di informale sguaiatezza”.

 fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube