fbpx

Accolte 982mila domande per il reddito di cittadinanza

Economia e Finanza

2,28 milioni di persone coinvolte

Sono 982mila le domande di Reddito e pensione di cittadinanza accolte fino all’8 ottobre, 126mila sono in lavorazione e 415mila sono state respinte o cancellate. In totale, secondo i dati dell’Inps, 1,5 milioni di nuclei hanno presentato una domanda, per 2,28 milioni di persone coinvolte (di cui 1,47 milioni tra Sud e Isole), con un importo medio mensile pari a 482,36 euro. 

All’8 ottobre sono state 1,5 milioni le domande per ricevere il Reddito di cittadinanza: l’Inps informa che di queste, 982 mila sono state accolte, 126 mila sono in lavorazione e 415 mila sono state respinte o cancellate. persone coinvolte. 

L’Inps spiega che il 65% di domande sono state accolte, il 27% respinte e l’8% sono in lavorazione. Da aprile 2019 ad oggi 39 mila nuclei sono decaduti dal diritto: i motivi di decadenza sono rinuncia del beneficiario (5% dei nuclei), variazione della situazione reddituale del nucleo (10%), variazione della composizione del nucleo ad eccezione di nascita e morte (37%) e infine variazione congiunta della composizione e della situazione economica del nucleo (48%). Analizzando le domande pervenute per canale di trasmissione si evince invece che il 79% viene trasmessa dai CAF e dai Patronati e solo il 21% dalle Poste Italiane; quest’ultima percentuale sale al 32% se consideriamo le domande pervenute dalle regioni del Nord e scende al 16% per quelle pervenute dalle regioni del Sud e delle Isole. Le regioni del Sud e delle Isole, con 849 mila nuclei (56%), detengono il primato delle domande pervenute, seguite dalle regioni del Nord, con 425 mila nuclei (28%), e da quelle del Centro con 249 mila nuclei (16%).

L’Inps spiega inoltre che nel primo mese di erogazione del Reddito/Pensione di Cittadinanza (Aprile 2019) sono state pagate 569 mila prestazioni per un importo medio di 498 euro; nei due mesi successivi si sono registrati incrementi rispettivamente del 27% e del 15% (721 mila e 828 mila prestazioni) per un importo medio di 497 euro nel mese di Maggio e 477 euro nel mese di Giugno. Dal mese di Luglio l’incremento del numero dei nuclei beneficiari rispetto al mese precedente risulta mediamente pari al 3% con un importo medio di poco superiore ai 470 euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE