fbpx

Ad Avola una ‘Ragazza per il Cinema 2022’

Cinema

Pubblicato da:

alle ore: 18:11

Durante la Notte Bianca di Avola, 23 luglio 2022, la Piazza Umberto I ha ospitato l’evento di spettacolo “Una Ragazza per il cinema 2022” XXXIV Edizione, una serata indimenticabile dedicata alla bellezza e al valore etico della stessa. Presente l’amministrazione di Avola con il sindaco On. Rossana Cannata, l’Assessore Luciano Bellomo, il Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo. Hanno presentato Cristiano Di Stefano, Naomi Moschitta e Samanta Ponzio.
Presidente di giuria il Critico d’arte internazionale Dott.ssa Melinda Miceli per la quale i criteri di valutazione sono stati: la simmetria fisica e del volto, il portamento e il talento di rappresentarsi come donna e modella per poter proiettare queste qualità sui grandi modelli scelti da sempre da questo serio concorso che avvia e ha avviato al lavoro molte attrici.
 La serata è stata allietata dalle magnifiche coreografie della Energy Dance Sicilia balli. Direttore artistico della serata Efraim Li Gioi.
L’evento ha avuto come tema sociale l’ Afefobia ed in tal senso cito l’intervento dell’Associazione WonderS@mmy di Siracusa attraverso le parole di Samanta Ponzio: ” La paura di affrontare una donna adulta non può far ripiegare il soggetto verso una personalità meno potente, cioè un bambino. Tuttavia le dinamiche psicologiche non sono semplici, il bisogno di dominare e controllare le vittime, va a supplire ai loro sentimenti di impotenza durante la crisi edipica. Altri teorici credono che scegliere un bambino come oggetto d’amore sia una scelta narcisistica, in ogni caso questi atteggiamenti perversi e malsani creano disturbi familiari e sociali che è importante debellare”.  Aggiungo io che l’escalation di queste personalità sociopatiche, erotomani è presente su tutti i livelli sociali pertanto l’intelligenza se non educata non può preservare dagli abissi dell’anima e dell’inconscio che non ha elaborato vissuti traumatici o fantasie distoniche, incompatibilità di impulsi,  con i valori e le rappresentazioni ideali in cui l’io tende a riconoscersi.
Durante la Notte Bianca di Avola il Concorso ha acceso la serata con musiche e sfilate, che hanno catturato il folto pubblico presente, incoronando la vincitrice, Beatrice Monterosso che andrà in finale Nazionale l’11 Settembre al Teatro greco di Taormina.
Dott.ssa Melinda Miceli critico d’arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube