fbpx

Asessualità: che cos’è?

Arte, Cultura & Società

Cos’è l’asessualità?

L’asessualità è un orientamento sessuale, proprio come l’omosessualità, la bisessualità e l’eterosessualità. Le persone asessuali sono talvolta chiamate “asso” in breve. Secondo il Trevor Project, l’asessualità è un termine generico che esiste in uno spettro. Descrive una varietà di modi in cui una persona può identificarsi con se stessa.

  • innamorarsi
  • eccitazione
  • avere orgasmi
  • masturbazione
  • sposare
  • avere bambini.

I diversi spettri che esistono

In LGBTQIAP +, la A rappresenta lo spettro dell’asessualità. Questo famoso spettro ha due orientamenti: orientamento sessuale e orientamento romantico. Diverse identità rientrano in queste categorie.

Le persone asessuali hanno gli stessi bisogni emotivi di tutti gli altri. Ognuno è diverso e il modo in cui gli individui soddisfano queste esigenze varia notevolmente. Alcuni assi potrebbero desiderare relazioni romantiche. Possono sentirsi romanticamente attratti da altre persone, che possono essere dello stesso sesso o dell’altro sesso.

Altri assi preferiscono le amicizie strette alle relazioni intime. Alcuni sperimenteranno l’eccitazione e altri si masturberanno senza alcun interesse a fare sesso con un’altra persona. Alcune persone asessuali non vogliono avere contatti sessuali, mentre altre possono sentirsi sessualmente “neutre”. Altre persone asessuali avranno un contatto sessuale per formare una connessione emotiva.

Altre identità comuni che ricadono nello spettro asessuato o aromatico includono:

Un romantico

Aromantic è un orientamento romantico, che è diverso da un orientamento sessuale. Sebbene i due siano intrecciati per la maggior parte delle persone, sono diversi. Le persone romantiche provano poca o nessuna attrazione romantica. Preferiscono le amicizie strette e altre relazioni non romantiche.

Molte persone romantiche formeranno partenariati platonici queer, o QPP. I QPP sono platonici, ma hanno lo stesso livello di impegno delle relazioni romantiche. Alcune persone in QPP scelgono di vivere insieme o avere figli insieme.

Demisessuale

Le persone demisessuali provano attrazione sessuale o romantica, ma solo dopo aver stabilito uno stretto legame emotivo con qualcuno.

Graysexual o grigio-romantico

Le persone che appartengono a questa categoria si identificano con un punto tra il sessuale e l’asessuale. Ciò può includere, ma non è limitato a:

  • persone che a volte provano solo un’attrazione romantica
  • persone che a volte provano solo un’attrazione sessuale
  • persone che sono sessualmente attratte ma hanno una libido molto bassa
  • persone che desiderano e amano relazioni sessuali o romantiche, ma solo in circostanze molto specifiche

Come fai a sapere se sei asessuale?

L’asessualità è un orientamento sessuale. In genere, una persona asessuale non ha mai avuto interesse per il contatto sessuale con altre persone. Non è la stessa cosa che perdere improvvisamente interesse per il sesso o scegliere di astenersi dal sesso mentre si sperimenta l’attrazione sessuale.

L’asessualità non è la stessa cosa del celibato o dell’astinenza. Se una persona è single o si astiene dal fare sesso, significa che ha preso una decisione consapevole di non partecipare all’attività sessuale nonostante la sua attrazione sessuale.

È anche importante notare che l’asessualità non è la stessa cosa del disturbo del desiderio sessuale ipoattivo o del disturbo dell’avversione sessuale. Queste sono condizioni mediche associate all’ansia per il contatto sessuale. La pressione sociale può rendere le persone asessuali ansiose per il sesso, ma è diverso.

Proprio come alcune persone sono gay o bisessuali, altre sono asessuali. Se una persona è asessuale, significa che ha poco o nessun interesse per il sesso. Potrebbe ancora provare un’attrazione romantica, ma potrebbe anche essere che non lo sia. Esiste un’ampia gamma di identità nello spettro dell’asessualità, da persone che non provano attrazione sessuale o romantica a persone che hanno contatti sessuali in determinate condizioni. Molte persone asessuali formano relazioni significative e durature e alcune si sposano o hanno figli. L’asessualità non è la stessa cosa del celibato o dell’astinenza, entrambi significano che qualcuno sperimenta un’attrazione sessuale, ma sceglie di non agire di conseguenza.

fonte soolide.com

foto danielportolanipsicologo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE