fbpx

Bari: Derby, la legge del San NicolA

Puglia

Dinanzi a circa 35000 tifosi il Bari conquista la settima vittoria consecutiva tra le mura amiche del San Nicola.

Arriva la vittoria più bella perché centrata nel sentitissimo derby con il Foggia che mancava ormai da 20 anni.Con una cornice di pubblico degna di una partita di cartello di serie A, il Bari forse disputa la peggiore prestazione al San Nicola soprattutto per merito di un Foggia ben organizzato in grado di pressare e chiudere gli spazi fino al novantesimo.Ma come spesso accade in queste partite c’è bisogno della giocata del singolo per sbloccare un match che sembrava destinato allo zero a zero.Ed il Bari ha diversi cpmponenti in grado di inventare la giocata che permette di vincere queste partite difficili.Al novantatreesimo, infatti, i due giocatori con maggior talento della rosa barese, Brienza e Floro Flores, confezionano l’assist per Galano a seguito di una azione tecnicamente a dir poco spettacolare.Esplode la gioia dei 35000 baresi che vedono la propria squadra ergersi in solitario al primo posto della classifica di serie B.I segnali sono importanti e incoraggianti.Il Bari visto oggi si è dimostrata squadra in grado di saper soffrire e restare nella partita fino alla fine non perdendo mai la calma inseguendo la vittoria che poi è arrivata per merito della classe dei propri giocatori.Il Bari e i baresi si godono il primato in solitaria con 1 punto di vantaggio sul Palermo e 3 punti su Parma e Frosinone.E non potrebbe essere diversamente!

Nota di merito anche per la Curva Nord in grado di allestire una coreografia decisamente spettacolare ed emozionante, Grandi!!

Avanti Bari, Noi ci crediamo

Nicola Dammacco

Web editor Maria Federica Dimantova


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube