fbpx

Bari niente illusioni, non si deve perdere di vista il mercato

Sport & Motori

Written by:

Dopo le ultime convincenti prestazioni del Bari, l’imperativo resta quello di non illudersi troppo e di non perdere di vista il mercato perché occorre puntellare la rosa in quanto continua ad essere priva di qualche pedina essenziale che ne generano evidenti lacune.

In difesa, dai terzini ai centrali, si è ballato parecchio, Di Cesare e Terranova, per quanto esperti, non garantiscono quella rapidità necessaria a fermare le incursioni avversarie, così dicasi sulle fasce dove Pucino e Ricci, bravini in fase di impostazione, hanno difficoltà nell’arginare le avanzate avversarie, e per quel poco che abbiamo visto, Dorval non garantisce la fase difensiva, Mazzotta non è un fuoriclasse, dunque occorrono altri giocatori in quel reparto.

Polito sin da un paio di mesi, ha sotto la lente di ingrandimento Zan Zuzeck, centrale difensivo sloveno che potrebbe fare al caso del Bari. 25 anni di Lubiana di proprietà del Koper, la squadra di Capodistria da dove Zamparini faceva la cosiddetta “spesa”, Iličić tra tutti giusto per ricordane uno, possiede un fisico possente e può disimpegnarsi sia come stopper, sia come regista difensivo. Il DS, si diceva, lo tiene d’occhio da tempo, poi l’arrivo di Vicari ne ha raffreddato l’interasse, ma alla luce delle lacune evidenziate in quel reparto fino adesso, il suo interesse sta diventando necessità e, dunque, l’affare sembra in dirittura d’arrivo anche se occorrerà, magari a malincuore, disfarsi di qualche giocatore, per esempio Gigliotti, mentre Bosisio dovrebbe rimanere sotto l’ombra dei suoi compagni esperti per crescere bene anche perché può garantire prestazioni sia da centrale sia, soprattutto, da terzino. Di certo, comunque, Polito sta seguendo un paio di piste che porterebbero all’arruolamento di un terzino o forse due.

A centrocampo Polito è alla ricerca di un giocatore di spessore, diciamo un vice Maiello che ha trovato qualche difficoltà nel gestire il pallone, ma non ci è ancora dato di sapere se Polito cerca, appunto, un regista difensivo sovrapponibile a Maiello o una mezzala le cui peculiarità sono corsa ed intensità potendo, così, spostare Maita al suo vecchio e convincente ruolo.

Per ciò che concerne l’attacco, così come per la difesa, considerato che Antenucci non può garantire il peso di 38 gare consecutive e che Cheddira sta fungendo solo momentaneamente il ruolo di prima punta (peraltro disimpegnandosi bene), e in attesa di Ceter, occorre come il pane un attaccate capace di andare in doppia cifra, e l’identikit rimane sempre quello di Christian Gytkjaer del Monza per il quale il Bari ha lanciato una proposta contrattuale che ha convinto Galliani, ma al momento la società brianzola non ha ancora deciso se disfarsene o meno. L’impressione è che per la definizione del trasferimento si debba attendere la chiusura del mercato a fine mese.

Tiepida, infine, la trattativa che porterebbe Galano a Frosinone in cambio di Camillo Ciano.

Massimo Longo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube