fbpx

“Buono e basta”, ecco il sostituto russo del McDonald’s 

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 09:29

Di Euronews

 

Dal mese di maggio McDonald’s ha messo in vendita tutte le sue attività in Russia   –   Diritti d’autore  AP/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il McDonald’s russo

Il primo punto vendita è appena stato inaugurato a Mosca, in quello che era il primo McDonald’s dell’Unione sovietica, aperto nel 1990. Non cambiano gli arredi né le cucine del locale, e anche i piatti sembrano molto simili. Soltanto, avranno nomi diversi.

“Alcuni prodotti non saranno più nel nostro menu, come Big Mac e McFlurry. Ciò è dovuto al fatto che il loro aspetto e il loro metodo di produzione hanno un’associazione molto diretta con il marchio McDonald’s., ha spiegato durante l’inaugurazione del primo “Vkusno i tochka” Oleg Paroyev, direttore generale del gruppo. “Ma per ognuno di loro promettiamo degni sostituti e sono sicuro che i nostri clienti sapranno apprezzarli”.

La nuova catena aprirà 850 ristoranti entro la fine dell’estate, dando lavoro a 51mila addetti, secondo il suo proprietario, Alexander Govor. L’obiettivo è non far rimpiangere ai russi i celebri panini di ispirazione statunitense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube