fbpx

Caro benzina: in sei mesi agli italiani oltre nove miliardi di costi in più

Attualità & Cronaca

Written by:

Caro benzina che ha avuto un impatto oltre modo pesante sull’economia degli italiani, con costi insostenibili.

La maggiorazione dei costi della benzina e dei vari carburanti è costato oltre 9 miliardi in soli sei mesi a tutti gli italiani. Riferendosi ai costi di rifornimento delle vetture. Lo stato in questi sei mesi ha acquisito oltre 25 miliardi a titolo di iva e accise su benzina e gasolio.

Questo è stato rilevato dall’indagine dell’associazione consumatori Consumerismo No Profit e dal centro di ricerca di Alma Laboris Business School. Che hanno osservato, l’andamento dei costi nella stazione di rifornimento negli ultimi sei mesi.

I dati raccolti

Quindi, negli ultimi sei mesi agli italiani, per colpa del caro benzina, si sono ritrovati a spendere la significativa cifra di circa 9,03 miliardi in più. Pari in media a più 347 euro a famiglia.

La ricerca di Alma Laboris Business School analizza a livello fiscale dei carburanti, riguardante i ricavi delle casse statali, questa la nota comunicata: “Dall’elaborazione dei dati pubblici, e in base alle proiezioni sul parco veicolare italiano, da ottobre a marzo lo Stato ha incassato 8,1 miliardi di euro con l’Iva sui carburanti, 17,2 miliardi con le accise, per un totale di 25,3 miliardi di euro – rivela il CEO di Alma Laboris, Dario Numeroso – Mentre il peso delle accise è rimasto invariato rispetto al 2021 (0,728 euro su ogni litro di benzina, 0,617 euro sul gasolio) le entrate garantite dall’Iva sono aumentate grazie ai rincari alla pompa, e hanno determinato per le casse statali un “tesoretto” aggiuntivo che sfiora 1,7 miliardi di euro in soli 6 mesi”.

fonte mondo-motori.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube