fbpx

Caso Barbara Corvi, il marito arrestato per omicidio rimane in silenzio

Attualità & Cronaca

Roberto Lo Giudice è stato tratto in arresto con l’accusa di omicidio volontario. Sarebbe stato lui ad uccidere la moglie Barbara Corvi di trentacinque anni scomparsa da Montecampano di Amelia il 27 ottobre 2009. Roberto Lo Giudice davanti al gip,  nell’interrogatorio di garanzia che si è tenuto in carcere, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Tra una decina di giorni sarà interrogato da Alberto Liguori, procuratore di Terni, che coordina le indagini. L’accusa è di concorso in omicidio volontario premeditato, occultamento e soppressione di cadavere. Lo Giudice avrebbe ucciso la moglie per punirla di una relazione extraconiugale. Ad aiutarlo sarebbe stato il fratello Maurizio.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE