fbpx

Come festeggiare un avvenimento importante

Agroalimentare & Enogastronomia

Pubblicato da:

alle ore: 09:10

Il festeggiamento è l’occasione giusta per dare risalto ad una persona, un evento o una ricorrenza. Per organizzare delle cerimonie impeccabili, sarà opportuno stabilire cosa o chi si intende celebrare, ma bisognerà anche scegliere il modo migliore per richiamare l’attenzione sull’avvenimento affinché diventi una circostanza che possa far condividere il nostro entusiasmo e la nostra felicità.

Cosa fare per festeggiare un avvenimento importante

Ecco una semplice to-do-list da rispettare prima di qualsiasi avvenimento:

  • Scegliere la data. Se l’evento non cade nella stessa data ogni anno, scegliere qualsiasi giorno conveniente per noi e per gli invitati; il fine settimana sarà perfetto;
  • Determinare l’ora. Si può festeggiare tutto il giorno o ad un’ora prestabilita. Se è un giorno feriale, non bisognerà creare conflitti con gli orari di lavoro, optando invece per un evento da svolgersi di sera;
  • Pianificare con largo anticipo. Nelle grandi occasioni, come matrimoni, riunioni di famiglia o festeggiamenti di grande rilevanza, iniziare almeno sei / dodici mesi prima;
  • Scegliere un luogo adatto: un locale, la propria casa o l’ufficio. Organizzare gli ambienti adattando i mobili, allestendo tavoli e punti di appoggio, in modo che le persone abbiano sufficiente spazio di movimento;
  • Scegliere un particolare menù. A meno che la cerimonia non preveda il consumo di pasti, il buon cibo e il buon vino saranno degli ottimi compagni di festa;
  • Includere sempre bibite analcoliche e acqua;
  • Provvedere agli addobbi. Scegliere i colori adatti al mood della festa e realizzare o comprare i decori. Realizzare qualche locandina o qualche festone che annuncino i festeggiamenti;
  • Offrire agli ospiti un piccolo souvenir. Potrà essere un semplice pensiero o qualcosa di più elaborato, un omaggio floreale o dei piccoli dolci fatti in casa. Selezionare alcuni brani musicali per l’evento e se possibile, invitare gli ospiti a cantare, ballare o recitare poesie.

Come festeggiare i diciotto anni

Il conseguimento della maggiore età è una delle tappe più importanti nella vita di una persona. Ogni adolescente sogna “in grande” la festa per i suoi diciotto anni; nella Capitale, ad esempio, la festa del diciottesimo anno diventa occasione per dettare nuove tendenze e le mode che verranno seguite dai giovanissimi. Per prima cosa, si dovrà scegliere la location che cambierà non solo in base ai gusti, ma anche in base al mese della ricorrenza.

Ovviamente nei mesi estivi, il clima ci consentirà feste all’aperto e in questo periodo dell’anno, si potranno scegliere location di mare oppure ambienti totalmente immersi nella natura. Nei periodi invernali, la festa, sebbene al chiuso, risulterà comunque ad effetto, se organizzata nei locali modaioli della nostra città.

Il teatro della festa dovrà essere addobbato con addobbi a tema. Per una festa al mare, si potranno scegliere delle conchiglie segnaposto, teli attorno ad un falò e, in chiusura, il classico e romantico bagno di mezzanotte. In campagna invece si useranno delle colorate ghirlande di fiori, covoni di fieno per le sedute, lanterne di carta e palloncini appesi agli alberi.

La scelta del tema è importante. A seconda dei gusti, potremo prendere spunto dal nostro film preferito, un periodo storico, un fumetto ed altro ancora, dopodiché si dovranno avvisare gli ospiti e comprare qualche gadget originale da offrire al loro arrivo come segno di ospitalità. Anche la scelta del repertorio musicale ha la sua importanza, ovviamente sempre coordinato al tema della festa. Si potrà ingaggiare un deejay o contattare un gruppo Rock conosciuto e apprezzato dai nostri ospiti. Altro elemento fondamentale risulta l’abito del festeggiato; completo elegante con camicia e papillon se il festeggiato è uomo; trucco leggero, abito lungo e décolleté rigorosamente con tacco per la donna.

Menù dei diciotto anni

Al giorno d’oggi c’è una particolare tendenza nello scegliere i menù. Risulta molto in voga, soprattutto tra i giovani, il finger-food barbecue con patate grigliate e selezione di formaggi.

I finger-food sono semplici aperitivi o degli antipasti veloci e pratici da preparare. L’alternativa buffet è molto spesso apprezzata; l’allestimento del buffet prevede una tavola piuttosto ampia, sulla quale verrà sistemato tutto ciò che serve per mangiare e bere (cioè piatti e bicchieri) oltre a svariate preparazioni fredde, salate (tartine, insalate, piatti in gelatina, uova farcite) e dolci (macedonie, torte, dessert al cucchiaio).

Il buffet (pranzo in piedi) prevede, talvolta, anche uno o due piatti caldi che verranno serviti in ultimo. Una cosa è certa: il momento più importante e atteso del menù resta da sempre la torta; al taglio della torta si spegneranno quelle fatidiche 18 candeline e con esse, si spegneranno anche le luci della festa…a quel punto, dopo i suggerimenti, non ci resta che esprimere il nostro personale augurio.

italpress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube