fbpx

Conventinote” volge al termine con ‘La Verità negli occhi dell’Amore’.

Cinema

Pubblicato da:

alle ore: 16:13

Sabato 7 agosto al Chiostro del Conventino di Monteciccardo, si chiude con successo “Conventinote”, prima rassegna promossa dal Comune di Pesaro con l’AMAT, con l’undicesimo spettacolo in programma, ore 21 e 30.

Nell’assetto comunale allargato di Pesaro, la cultura si è ampliata in nuove sedi per lo spettacolo dal vivo come quella del Conventino dei Serviti di Maria di Monteciccardo, splendido borgo delle colline pesaresi.

Il Convento dei Padri Serviti di Maria, più noto come Conventino, si trova sulla strada provinciale n. 26 che collega Sant’Angelo in Lizzola, Mombaroccio e Santa Maria dell’Arzilla. Monteciccardo è un piccolo comune situato sulle pendici delle colline pesaresi, immerso nel verde, distante circa 10 km dal mare e 20 km da Urbino.

Sono stati in programma nell’antico chiostro, i primi tre concerti di MUN – Music Notes in Pesaro, la rassegna di musica classica a cura di Eugenio Della Chiara e la stagione da camera di Wunderkammer con sei appuntamenti accomunati dalla diversità delle proposte e dall’alto profilo degli interpreti e ancora un coinvolgente spettacolo di Parole e Musica di Roberta Arduini, con il quartetto OASI in un emozionante connubio di parole e musica di alto livello.

Si chiude in bellezza con il recital “La verità negli occhi dell’amore”, ancora un altro coinvolgente spettacolo di parole e musica in prima assoluta, secondo recital di Roberta Arduini in “Conventinote”.

Ricordiamo che il quartetto Oasi è composto da Roberta Arduini (autrice e voce recitante), e dai valenti maestri musicisti, Paride Battistoni (violino), Jacopo Mariotti (violoncello) e Alceste Neri (pianoforte).

 “Il recital musicale – si legge nelle note di presentazione – è incentrato sulla fragilità e sulla forza dell’amore in tutte le sue sfaccettature. È un entusiasmante e realistico viaggio che sin dal primo vagito, ripercorre, in un crescendo emozionale continuo, tutta la nostra esistenza.  Questa volta ci addentreremo in un sogno, dove la Voce Della Verità (Di Quella Coscienza O Intelligenza Superiore), ci guiderà verso un intricato ma anche affascinante viaggio nei sentieri dell’amore, mostrandoci ogni lato di noi che può inquinare la sua meravigliosa forza, ma che può anche essere uno stimolo per farci evolvere nella più potente delle grazie”.

Esplorando l’esperienza dell’agire umano si scopre la logica dell’amore come sorgente originaria della tensione al bene. Questa logica è quella del dono, che gratuitamente concesso non coarta la nostra libertà, ma la stimola al suo compimento nel donarsi a sua volta. La verità sul bene non è dunque un limite, ma piuttosto la condizione per una risposta adeguata alla vocazione della vita stessa, che è vocazione ad amare, donandoci a nostra volta.

Il connubio di parole e musica di questo recital di OASI, come gli altri tre composti da Roberta Arduini (“Il Soffio della Nuova Vita”, “Echi antichi nella Voce di Madre Terra”, “Dal buio della notte all’alba della Vita”) rende ancor più coinvolgente il percorso verso la nostra interiorità.

Nel recital inedito in programma per sabato 7 agosto, “La Verità negli occhi dell’Amore”, si spazia dalle più celebri ed intense arie d’opera di Puccini e famosi brani classici, alle più belle canzoni d’amore e colonne sonore di tutti i tempi, rievocanti profumi e immagini del nostro importante vissuto, registrato nel profondo dell’anima e mai dimenticato.

Lo spettatore, riceve una emozionante cura, cullato e trasportato dalle onde delle emozioni e sensazioni più autentiche, che il quartetto sa creare, che il cuore ricerca mentre la vita scorre.

I testi toccano in profondità i diversi aspetti dell’esistenza umana e del suo mondo interiore, sviscerando dolcemente i lati psicologici profondi che regolano i comportamenti, creando una sorta di riflessione che induce verso una maggiore consapevolezza interiore.

“Riuscite a trasportare i pensieri e le anime nei nascondigli più profondi e segreti e poi negli spazi più alti e più vasti che si possano immaginare… Siete degli Artisti esemplari… Grazie…. Grazie per le emozioni e le riflessioni che donate…OASI – Gocce di Vita Voli del Cuore, in un abbraccio di Musica e Parole… Vi seguirò ovunque… Perché segnate un cammino che illumina il cuore, la mente e l’anima…Grazie… Le mie parole sono motivate da ciò che ho vissuto durante il vostro spettacolo…Grazie di cuore a voi… Alle vostre domande che portano ad aprire porte e finestre su mondi in parte sconosciuti…”. Questo si legge in un post della pagina Facebook di OASI, il quartetto in cui Roberta Arduini è autrice e voce recitante degli spettacoli di Parole e Musica.

Per informazioni e biglietti (posto unico numerato) i riferimenti sono: Teatro Sperimentale 0721 387548, Tipico Tips 0721 34121, rivendite circuito vivaticket e on line su vivaticket.com. Biglietteria al Conventino 334 3193717 il giorno di spettacolo da un’ora prima dell’inizio previsto alle ore 21.30.

“Conventinote” termina, mentre il tour di OASI continua; la prossima tappa è ad Urbino, il 16 agosto in Piazza Rinascimento, e sarà una sorpresa visto che al momento non si è deciso quale dei quattro recital portare in scena: sono tutti richiestissimi.

Vito Piepoli


Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube