fbpx

Covid. Pillola antivirale Pfizer. L’azienda rinuncia alle royalites

Attualità & Cronaca

La casa farmaceutica Pfizer ha firmato un accordo con la Medicines Patent Pool – un’organizzazione sostenuta dall’Onu – per consentire ad altre compagnie di produrre la sua pillola sperimentale contro il Covid.

Medicines Patent Pool consentirà che aziende produttrici di farmaci generici, producano il farmaco antivirale per l’uso in 95 Paesi.

Esclusi dall’accordo alcuni grandi Paesi come il Brasile: secondo i termini dell’accordo Pfizer non riceverà royalties sulle vendite nei Paesi a basso reddito, mentre rinuncerà a quelle sulle vendite in tutti i Paesi coperti dall’accordo in cui il Covid-19 rimane un’emergenza di salute pubblica.

Secondo la casa farmaceutica Pfizer la pillola antivirale ridurrebbe il rischio di ricovero e morte di quasi il 90% (nelle persone con infezioni da coronavirus da lievi a moderate).

I test sulla pillola della Pfizer sono partiti in Russia lo scorso 12 Novembre, e continueranno fino a Marzo 2023 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE