fbpx

Desirò (Buona destra): proteggiamo il patto repubblicano da contaminazioni esterne

Elezioni 2022

Pubblicato da:

alle ore: 21:28

Con il tweet – certo che se l’alleanza è con questo PD a trazione grillina, populista, contiana, forse bisognerebbe pensarci ancora meglio – rilanciato da Calenda e da Repubblica in queste ore, Filippo Rossi ha chiarito quale sia il pensiero e la posizione della Buona Destra, in seno all’alleanza repubblicana che insieme agli amici di Azione si sta cercando di mettere in piedi”, così Claudio Desirò della Buona Destra, commenta la presa di posizione del proprio leader nazionale, espressa con un tweet di commento agli accordi del pd laziale e siciliano con M5S e sinistra radicale.
“Il cosiddetto Patto Repubblicano parte dal presupposto di riunire tutte quelle forze e personalità che si riconoscono nell’Agenda Draghi e che hanno sostenuto responsabilmente il suo esecutivo fino all’ultimo. La contaminazione con esponenti che non si riconoscono in questo, ne fa perdere la caratura e l’alto profilo politico”, aggiunge Desirò.
“Riunire le forze progressiste e liberali, democratiche e repubblicane, rappresenterebbe una rivoluzione politica e sociale per tutto il Paese, dopo anni di dannoso bipopulismo che ha portato ad una crisi di Governo in un momento molto più che complicato”, continua Desirò, che aggiunge, “un patto che non può essere forzato ed invaso da chi non si è mai riconosciuto in questo campo e che con la propria presenza metterebbe a serio rischio sia la riuscita in ambito elettorale, che le possibilità di funzionamento dell’eventuale esecutivo decretato dai risultati delle urne”.

“Di fronte ad una legge elettorale che impone una scelta di campo, non sempre è facile fare le scelte giuste, ma certo non si possono perdere identità, valori ed area di riferimento”, conclude Desirò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube