fbpx

Didattica sperimentale e apparecchiature antiche

Molise

Pubblicato da:

alle ore: 16:47

L’Istituto Augusto Righi di Taranto raccoglie nei laboratori di fisica apparecchiature e strumenti di misura dal notevole valore storico. La didattica oggi sempre più digitale e virtuale non può però prescindere dal conservare e preservare tale patrimonio per le generazioni future.

I docenti Francesco Paolo Gigante e Veronica Poggi hanno guidato i ragazzi  della classe seconda indirizzo elettronico nella sperimentazione di  leggi fondamentali grazie ad un prezioso ed antico raddrizzatore al selenio ancora perfettamente funzionante.

Antiche apparecchiature affiancate come sempre da simulatori e moderni fogli di calcolo per comprendere al meglio e verificare l’attendibilità delle misurazioni effettuate: davvero soddisfacenti i risultati ottenuti in termini di precisione pur a distanza di oltre mezzo secolo.

Il prof. Gigante ha saputo proporre una didattica moderna e coinvolgente, valorizzando anche l’aspetto storico-culturale radicato sul nostro territorio: negli anni 50-70, infatti, i raddrizzatori al selenio, poi soppiantati dal moderno silicio, venivano utilizzati non solo in campo civile per TV e radio ma soprattutto nel settore militare perché capaci di fornire le corrente per le batterie dei mezzi in Arsenale Militare.


Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube