fbpx

Dopo il cimitero degli animali ora nasce anche il portale

Cronaca

MILANO – Il “Fido custode” ha dato vita a un cimitero virtuale dedicato agli animali dopo averne costituito uno reale, nell’agosto del 2015, in un’area vicina al parco di Trenno.

Nasce, quindi, il nuovo portale dedicato agli animali d’affezione (www.ilfidocustode.it) che non hanno avuto una sepoltura per far sì che “possano trovare un posto per essere ricordati”, come ha spiegato Gianni Amenta direttore de Il Fido custode.

“Nel cimitero virtuale ci sono quasi esclusivamente animali che non sono sepolti qui, da noi. In tanti, magari hanno lasciato il loro animaletto dal veterinario, perché, a quel tempo, non sapevano dell’esistenza del cimitero.  Il servizio online è del tutto gratuito, poi chi vuole fa un’offerta, una donazione che noi giriamo alle associazioni con le quali lavoriamo. Si compila un form, si manda la foto dell’animale che non c’è più, una frase, dei pensieri, e si partecipa. È un bel modo per poterli ricordare, è un servizio aperto a tutti”.

Un luogo a cui tornare nei momenti di malinconia, c’è scritto sul sito. Il servizio principale dell’associazione è comunque quello cimiteriale a Milano. Un’area verde recintata di 7 mila metri quadri destinata a espandersi.

Il direttore ha spiegato che “lo spazio a disposizione c’è. Abbiamo 5 ettari di terra, quindi se il trend continua così, ci allargheremo di sicuro. Fino a oggi abbiamo 700 animaletti seppelliti. Ci sono principalmente cani e gatti, ma anche molti conigli. E poi pesci tropicali, tartarughe e criceti. Anche le ceneri di due cavalli”.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE