fbpx

È terrorismo la bomba nel taxi a Liverpool

Mondo

Il passeggero avrebbe assemblato l’ordigno a bordo, era destinata al Women’s Hospital 

© EYEPRESS NEWS / EYEPRESS VIA AFP
– Il momento dell’esplosione nel taxi a Liverpool

La polizia britannica indaga per terrorismo per l’esplosione di un taxi di fronte al Women’s Hospital di Liverpool nel giorno in cui il Regno Unito festeggiava la Remenbrance Sunday. Un passeggero è morto mentre il tassista, David Perry, è riuscito a uscire dall’abitacolo prima che venisse avvolto dalle fiamme ed è stato ricoverato.

Quattro giovani tra i 20 e i 29 anni sono stati arrestati, perquisizioni sono state effettuate in diversi luoghi della città e gli investigatori hanno raccolto elementi “significativi”.

Il vice capo della polizia di Greater Manchester, Russ Jackson, ha raccontato che ieri in mattinata il tassista ha caricato a Rutland Avenue un passeggero che ha chiesto di essere portato al Women’s Hospital a 10 minuti di distanza. In vista dell’ospedale, è avvenuta l’esplosione.

“Le nostre indagini indicano che un ordigno esplosivo improvvisato sia stato assemblato dal passeggero del taxi” di cui “ritenuamo di conoscere l’identità ma non possiamo ancora confermarla”.

“Non è chiaro il motivo” dell’incidente né perché l’ospedale fosse nel mirino, ha aggiunto Jackson: “Al momento non possiamo stabilire nessuna connessione” con la cerimonia per il Remembrance Sunday che stava per iniziare nella vicina cattedrale, ma “è una pista”.

Domenica sera sono stati fermati a Sutcliffe Street a Kensington tre giovani – di 29, 26 e 21 anni – ai quali si è aggiunto un quarto 20enne fermato stamane a Rutland Avenue a Sefton Park, dove sono stati trovati “oggetti significativi” che richiedono ulteriori ricerche. 

Il premier Boris Johnson ha lodato “l’incredibile presenza di spirito e il coraggio” del tassista, evitando di commentare ulteriormente il caso sul quale è in corso un’indagine; nel pomeriggio presiederà una riunione d’emergenza del Cobra.

Il sindaco della città, Joanne Anderson, si è detta “veramente scioccata” per quello che è successo al tassista e ha sottolineato che la comunità di Liverpool è “molto brava” a “stringersi insieme


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE