fbpx

L’ angolo del complottista

Arte, Cultura & Società

Lungo il cammino della vita
avrai sempre una premurosa amante la paura.
(Salvatore Maria Mattia Giraldi)

I complottismi non sono aberrazioni psichiche di pericolosi sociopatici, sono il prodotto del
deterioramento della nostra società.

Cosa si nasconde dietro le più articolate teorie del complotto e, soprattutto, chi sono i complottisti?

Cosa ci porta a credere alle più ardite speculazioni?

Viviamo realmente in una società libera e democratica?

Siamo davvero i padroni del nostro destino?

Salvatore Maria Mattia Giraldi

Vice Direttore del Corriere Nazionale vuole dare spazio alla condivisione delle paure più profonde, dei sospetti e delle ansie, dei desideri
più nascosti e della libera interpretazione di fatti ed accadimenti in una rubrica affascinante che svela, in una dimensione inquietante, la forza delle menti prive di gabbie:


Come funziona la mentalità complottista ?
Sicuramente elabora su una piattaforma ironicamente intuitiva, penetrante e sagace,
perchè complottisti non si nasce, ci si diventa ed in fondo nel nostro piccolo… sappiamo essere tutti complottisti!

FRA PALAZZI INTRIGHI E MISTERI

Esiste un luogo magico dove i più sani ideali si disperdono, una dimensione inquietante dove fatti, personaggi insoliti e spiriti di un passato non lontano ancora aleggiano, dimora di congiure, di misteri, di imbrogli della peggior specie e di strani figuri in cerca di emozioni forti, d’imperio e di vicende boccaccesche. La città eterna che dalla fine del Novecento ha foraggiato l’invereconda esistenza di arroganti e perversi politici, la Caput Mundi che tra mafie e faccendieri, tra Logge e Cupoloni sopravvive accogliendo nei suoi palazzi ignominiosi inetti, viva espressione dell’incultura.
Il cuore del bel paese ha pulsato per irrorare anni di orrore, inconfessabili segreti e depistaggi lasciando per lo più senza colpevoli oltre cinquant’anni anni di trame e delitti, di disordine sociale e instabilità, segreti, interrogativi e domande senza risposta. Palazzi che erodono il valore della memoria, il diritto alla giustizia e la dignità umana nel segno di un fine legittimo ed in nome della pubblica tutela.

Poteri incontrollati che hanno ordito e tramato per destabilizzare il paese, i servizi segreti deviati, le strutture armate occulte, le lobby segrete, le alleanze alchemiche tra legalità e illegalità, tra corpi dello Stato e malavita, e poi ancora la corruzione politica e finanziaria estesa a tutti i partiti ed una vera e propria strategia della privatizzazione hanno permesso l’arricchimento della classe politica alle spalle della comunità, trasformando la nazione in un agente patogeno. L’Italia, ridotta al servizio di una camarilla di banchieri alieni che hanno consolidato la bieca strategia della tensione per vessare e per divorare anche la dignità degli Italiani, ormai eredi del prodotto dell’erosione della giustizia, ha permesso l’inumazione della democrazia , si è assoggettata al controllo dei mass media ed al rafforzamento del senso autoritario del potere istituzionale e della coartazione, che si intrecciano con le vicende di un altro Stato, il Vaticano, lasciandoci finanche senza qualsivoglia riferimento terreno della fede.

“…e mentre il buio lentamente vince la luce,
ricomporre le ceneri in questa tormenta…
è il principio”

Salvatore Maria Mattia Giraldi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE