fbpx

Francia – Catena umana per salvare famiglia da incendio

Mondo

Francia, le incredibili immagini di alcuni giovani che formando una catena umana si arrampicano su un edificio per salvare una famiglia da un incendio – IL VIDEO – È accaduto domenica 28 marzo 2021 a Nantes nel quartiere Bottière. Il salvataggio è stato filmato in un video, dove si vede i ragazzi scalare l’edificio balcone dopo balcone: “Erano sull’orlo del soffocamento”

Un vero atto eroico. Diversi giovani del quartiere Bottière di Nantes si sono arrampicati sulla facciata di un edificio per salvare una coppia e il loro bambino di sei mesi da un violento incendio. Il salvataggio è stato filmato in un video, che ha dell’incredibile, subito diventato virale su Facebook: si vedono i giovani che a mani nude, in trenta secondi, con la sola forza delle braccia, scalano tre balconi della facciata di un edificio e arrivano a recuperare gli inquilini, mettendoli in salvo.

Rischiando la vita, sono venuti in aiuto di questa famiglia intrappolata sul loro balcone. Il dramma si è svolto domenica 28 marzo nel tardo pomeriggio. La gente del posto ha notato una coppia che teneva il loro bambino sul balcone, cercando di sfuggire a un enorme incendio. L’incendio si è rapidamente diffuso negli altri appartamenti e su più piani. Prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, i giovani del quartiere hanno deciso di mobilitarsi per salvare quante più persone possibile, compresa la coppia con il bambino di sei mesi.

Hanno creato una vera catena umana per raggiungere l’appartamento in fiamme situato al 3 ° piano dell’edificio. “Siamo entrati direttamente nell’edificio, siamo saliti al 3 ° piano, ma c’era troppo fumo nero, non potevamo evacuare le persone”, spiega Tamid, uno dei giovani soccorritori, alla stampa locale. “Mettiamo i materassi al piano di sotto. E proprio all’inizio, hanno buttato fuori il bambino. ” La coppia è riuscita a sfuggire alle fiamme grazie alla catena formata dai giovani. “Ci siamo organizzati in modo da poter salvare prima di tutto il bambino.

Poi abbiamo provato a salire di balcone in balcone, creando una sorta di catena umana. Abbiamo portato fuori prima la mamma, poi il papà “, dice Anass, un altro ragazzo. “Avevano facce nere, sputavano neri, il padre aveva gli occhi rossi, erano sull’orlo dell’asfissia.” Il neonato è stato trasportato al pronto soccorso pediatrico di Nantes. Anche i genitori sono stati ricoverati con lievi ferite. 60 vigili del fuoco sono stati mobilitati per spegnere l’incendio. E adesso i giovani, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono gli eroi di tutta la Francia. Ecco il video: https://youtu.be/P175VU_oIkY

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE