fbpx

Frecce Tricolori: esempio dei valori fondanti del Fvg e dell’Italia

Attualità & Cronaca

Rivolto, 18 set – Sono passati 60 anni dal primo marzo del 1961

quando atterrarono alla base di Rivolto i sei velivoli che

costituirono il nucleo originario di quelle che sarebbero

diventate le Frecce Tricolori. Un’eccellenza della quale il

Friuli Venezia Giulia non può che essere orgoglioso, in quanto

rappresenta i valori più alti del nostro Paese e della nostra

Regione: la professionalità impeccabile, la competenza

tecnologica di massimo livello, la capacità di essere una squadra

vincente, lo spirito di sacrificio e il senso del dovere che

devono essere il cemento di ogni attività umana che punta ad

andare lontano.

 

Questo, in sintesi, il messaggio lanciato dal governatore del

Friuli Venezia Giulia in occasione dell’Air Show organizzato alla

base aerea di Rivolto (Udine) per celebrare i 60 anni di

fondazione della Pattuglia acrobatica nazionale, manifestazione

alla quale hanno preso parte le più alte cariche dello Stato, il

Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la presidente

del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, rappresentati

delle istituzioni regionali e nazionali, oltre ad alcuni

assessori e consiglieri regionali e il presidente del Consiglio

regionale. 

Il governatore ha rimarcato che le Frecce Tricolori sono un

simbolo e un punto di riferimento costante e che la gente del

Friuli Venezia Giulia nutre per loro un profondo affetto che non

manca di manifestare ad ogni apparizione di questi formidabili

piloti. I festeggiamenti per i primi 60 anni di vita della Pan

sono, pertanto, il momento ideale per rinnovare tutta la

riconoscenza del Friuli Venezia Giulia nei confronti

dell’Aeronautica Militare e delle donne e degli uomini del 313?

Gruppo Addestramento Acrobatico. 

L’assessore alle Attività produttive ha spiegato che

l’organizzazione dell’Air Show di Rivolto è un segnale concreto

del ritorno alla normalità per il Friuli Venezia Giulia, che dopo

oltre un anno torna ad essere lo scenario ideale per un grande

evento che lo proietta nel panorama nazionale. 

L’assessore alle Finanze ha sottolineato come quello tra le

Frecce Tricolori e il Friuli Venezia Giulia è un abbraccio lungo

60 anni che si concretizza in un legame forte e radicato e si

fonda su valori comuni sia ai piloti della Pan sia al popolo

friulano. Le Frecce Tricolori, ha spiegato l’esponente

dell’esecutivo, regalano emozioni profonde e hanno il potere di

far tornare bambini, ricordando però che per volare in alto nel

cielo è necessario avere radici solide. 

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore alle

Autonomie locali che ha ribadito l’orgoglio del Friuli Venezia

Giulia per essere la casa delle Frecce Tricolori e confermato la

vicinanza della Regione di tutta la popolazione alla Pan, che

rappresenta un simbolo di speranza nel domani per l’intero Paese. 

L’assessore alle Infrastrutture e Territorio ha infine ribadito

il ruolo di ambasciatori dell’Italia e del Friuli Venezia Giulia

svolto dalle Frecce Tricolori in tutto il globo, con la

contestuale valorizzazione del territorio regionale e delle sue

tipicità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE