fbpx

Germania vaccini, AstraZeneca a tutti coloro che lo vorranno

Estero

Anche a Berlino verrà liberalizzata la somministrazione del vaccino anticovid AstraZeneca dopo quanto stabilito dai tre Laender di Meclemburgo, Sassonia e Baviera. Da ora in poi i medici di base non saranno più tenuti a rispettare le disposizioni fino ad ora stabilite dal governo federale e potranno somministrare il vaccino a tutti coloro che ne faranno richiesta, anche a chi ha meno di 60 anni.

Inoltre è probabile che a partire da giugno in Germania potranno essere vaccinati tutti senza nessuna categoria prioritaria. Jens Spahn, ministro alla Sanità tedesco, ha dichiarato che “sarebbe felice se la liberalizzazione delle somministrazioni potesse avvenire anche prima”.

Harry Glawe, ministro alla Sanità del Land nord-orientale, ha sottolineato che l’intenzione è di offrire “a coloro che non hanno o hanno poche riserve verso AstraZeneca di sfruttare l’occasione per farsi vaccinare”. L’obiettivo è di evitare che si verifichino situazioni simili a quella dei giorni scorsi dove sono rimaste inutilizzate molte dosi di AstraZeneca.

Attualmente la campagna vaccinale in Germania si mantiene sulle 500/700mila dosi inoculate giornalmente. Si prevede una ulteriore accelerazione nel mese di maggio. A giugno dovrebbe arrivare anche il vaccino russo Sputnik V, come annunciato dal governatore sassone Michael Kretschmer.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE