fbpx

Gianfranco Rotondi: un voto per un governo politico affidabile e coeso

Elezioni 2022

Written by:

Report a cura del nostro inviato editorialista 
Antonino Giannone 
Gianfranco Rotondi, candidato nel collegio uninominale di Avellino alla Camera dei Deputati e presidente di Verde è Popolare, ha parlato in piazza Agnes (ex piazza Verdi, accanto al cinema Partenio) con accanto Angelantonio D’Agostino, Responsabile nazionale “Innovazione e Sviluppo” di Forza Italia. Sotto il palco con Giovanni D’Ercole di Fratelli d’Italia, c’erano Cosimo Sibilia, Carmine De Angelis, Sabino Morano, Ettore de Conciliis, ma anche alcuni esponenti della Giunta comunale Festa di Avellino, come gli assessori Giuseppe Giacobbe e Stefano Luongo.
Rotondi non ha fatto un discorso di mero sostegno al Centro Destra, ma ha saputo spiegare, in modo semplice e oggettivo, lo scenario e l’utilità per il cittadino e per chi e’ dell’Irpinia e di Avellino a votare per la governabilità. Infatti secondo la logica  della situazione politica ed elettorale il Centro Destra guidato da Giorgia Meloni, che raccoglie sempre più consensi con piazze gremite da cittadini, e’ l’unica coalizione credibile oer la governabilità del Paese nei prossimi 5 anni.
Un discorso completo, a mio avviso,  nei punti programmatici del Centro Destra e contestuale per lo sviluppo dell’Irpinia, che, nel prossimo Governo potrà avere in Gianfranco Rotondi, avellinese, il referente per le realizzazioni concrete delle opere necessarie allo sviluppo del territorio con le più avanzate innovazioni.
L’ex Ministro ha dunque rinnovato all’elettorato l’invito a votare per scegliere una coalizione e un governo, non soltanto deputati e senatori.
Per Rotondi l’Italia dovrebbe dare la sua fiducia ad un governo stabile in grado di garantire affidabilità al Paese.
E’ un dato oggettivo che la governabilità potrà identificarsi soltanto con un governo politico di Centro Destra e non più con un governo tecnico
Certamente nel prossimo Governo di Centro Destra non mancheranno Tecnici di alto profilo per competenza ed esperienza riconosciute e lo stesso Rotondi ha dichiarato di essere pronto a servire il Paese per una stagione che sarà comunque non facile per uscire dalla crisi e attivare la ricostruzione, dato che persistono   gravi emergenze come la guerra in Ucraina e la crisi di approvvigionamento energetico del gas.
Nel concludere il suo intervento, Gianfranco Rotondi ha lanciato un appello alla partecipazione, sottolineando l’importanza del consenso in una fase difficile storicamente ad ogni livello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube