fbpx

Giornata Mondiale della Terra: il futuro è verde (ed elettrico) anche nel giardinaggio

Ambiente & Salute

In occasione della ricorrenza, Cub Cadet, brand leader nelle attrezzature a motore per la cura del verde, traccia un’analisi di come il settore si stia sempre più muovendo verso prodotti alimentati a energia pulita       

Il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra, la più grande manifestazione ambientale globale, istituita per celebrare il pianeta in cui viviamo e promuoverne la salvaguardia. Sensibilizzare sul tema è infatti quanto mai necessario: attualmente, l’impatto ambientale a livello globale è così fuori controllo che avremmo bisogno di 1,6 pianeti per sostenere il nostro consumo di risorse. E la combustione di carburanti fossili è, da sola, responsabile di oltre la metà del consumo totale.

Diviene quindi fondamentale, in ogni settore, lavorare allo sviluppo di alternative più sostenibili. Ad esempio, sulla spinta di quanto accaduto per l’automotive e la mobilità, anche il settore del giardinaggio e della cura del paesaggio (per sua natura particolarmente attento alla tutela dell’ambiente) sta sempre più investendo nell’elettrificazione. Cub cadet, brand leader nelle attrezzature a motore per la cura del verde, proprio in occasione della Giornata Mondiale della Terra, traccia un’analisi di come il settore si sta muovendo verso l’energia pulita. Negli ultimi anni, il numero di fornitori, la qualità delle attrezzature professionali, il consenso e la domanda sono aumentati in modo davvero significativo. Il futuro appartiene agli attrezzi da giardino ad azionamento elettrico: grazie alle innovazioni tecnologiche, i nuovi attrezzi con funzionamento a batteria, pur rispettando l’ambiente, sono potenti quanto gli attrezzi a benzina. Le emissioni inquinanti sono mantenute al livello minimo e l’inquinamento acustico si è notevolmente ridotto.

In generale, i produttori stanno accelerando sull’elettrificazione, diventata ormai parte integrante delle strategie aziendali. Cub Cadet, ad esempio, ha introdotto due innovativi e-rider nell’estate del 2020: il mini rider LR2e e il trattorino XT2e. Questi ultimi, insieme ai robot rasaerba della serie Cub Cadet XR, hanno completato la gamma di attrezzi da giardinaggio elettrici.

Nella stagione di giardinaggio 2021, Cub Cadet presenta invece tre nuovi robot rasaerba XR5 e quattro nuovi attrezzi portatili all’avanguardia da 60 Volt con funzionamento a batteria: tagliasiepi, decespugliatori, soffiatori per foglie e motoseghe.

Non si tratta quindi più solo di obiettivi per il futuro, ma di progetti concreti: negli Stati Uniti, per la prima volta in questa stagione, Cub Cadet presenta inoltre un rasaerba a raggio zero di grandi dimensioni con alimentazione agli ioni di litio. È il primo passo verso l’applicazione dei principi di sostenibilità a una nuova categoria di prodotti. Il lancio sul mercato europeo è previsto per il 2022.

Non dimentichiamo infine il rasaerba elettrico ibrido Cub Cadet INFINICUT® che, grazie alla sua tecnologia alimentata dall’energia pulita, ha impressionato per le eccellenti prestazioni e la qualità di taglio i giardinieri di tutto il mondo.

Cub Cadet offre quindi una gamma completa di potenti attrezzi alimentati da energia elettrica per la manutenzione professionale del giardino e del paesaggio. Insomma, l’energia sostenibile, spesso, è sinonimo di una prestazione superiore: una situazione vantaggiosa per l’ambiente, il clima e le persone. Essere green non è più solo una mentalità: è il futuro!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE