fbpx

Giovane donna violentata e uccisa nel napoletano

Cronaca

Grazia Severino, che avrebbe compiuto 24 anni oggi, è stata trovata in fin di vita dagli operatori del 118. Si trovata nel cortile di un condominio in centro a Pompei. Il corpo straziato da tre gravi ferite all’addome causate da arma da taglio, le caviglie spezzate e i segni di una probabile violenza sessuale. Grazia Severino era una studentessa universitaria.

Gli investigatori sono impegnati nel ricostruire la dinamica dell’omicidio che appare molto complessa. Unico dato certo è che la ragazza sia caduta dal quarto piano dell’edificio.

Grazia Severino non viveva in quello stabile che dista meno di 400 metri dalla basilica-santuario della Madonna del Rosario, ma viveva in via Plinio, ai confini tra Pompei e Torre Annunziata.

I carabinieri stanno interrogando familiari e amici per cercare di capire il motivo perché la ragazza si trovasse in quel palazzo.

Ogni pista rimane aperta.

 

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE