fbpx

“Gli italiani senza documenti in regola devono lasciare il Regno Unito”

Attualità & Cronaca

Il vice ministro dell’Interno, Kevin Foster: “I cittadini britannici ci hanno chiesto così, ma farebbe lo stesso il governo italiano verso coloro che non hanno il diritto di rimanere”

© Foto: BEN STANSALL / AFP  – Big Ben (AFP) 

AGI – “I cittadini europei che non hanno ottenuto uno status di permesso di soggiorno devono iniziare a fare le valigie”, avverte in un’intervista a la Repubblica Kevin Foster, vice ministro dell’Interno con delega all’immigrazione e vice della titolare del dicastero, Priti Patel, indicata anche come “la falca”, perché “i cittadini britannici ci hanno chiesto così (con la Brexit, ndr), ma farebbe lo stesso il governo italiano verso coloro che non hanno il diritto di rimanere o che hanno commesso reati”.

Poi Foster aggiunge: “E continueremo ad avere un approccio pragmatico, sia per i ricorsi sia per quei 108mila che hanno fatto richiesta del Settlement Scheme in ritardo, dopo il 30 giugno, ma con una motivazione valida. In ogni caso, fino al giudizio di appello, tutti i loro diritti sono preservati, è la legge. Stiamo lavorando senza sosta e siamo sempre a disposizione per ogni chiarimento”, conclude il vice ministro dell’Interno con delega all’immigrazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE