fbpx

Green pass online falsi, scattano inchieste a Roma e Milano

Attualità & Cronaca

La procura della Capitale ha aperto un fascicolo sulla diffusione di certificati verdi sul web. Un procedimento è stato avviato anche nel capoluogo lombardo. Gli accertamenti sono stati delegati alla Guardia di Finanza dopo l’indagine del Garante della Privacy.

AGI – La procura di Roma ha aperto un fascicolo sulla diffusione di Green pass sul web. L’indagine, secondo quanto si apprende, è relativa ad alcuni certificati disponibili all’interno di una nota piattaforma di file sharing. Una analoga inchiesta è stata aperta anche dalla procura di Milano. Gli accertamenti sono stati delegati alla Guardia di Finanza dopo l’indagine avviata dal Garante della Privacy.

Nella Capitale è in corso un’altra inchiesta sui Green pass. In questo caso si tratta di certificati falsi e tra gli indagati c’è anche il comico Pippo Franco. Sono 9 i certificati verdi sequestrati dai carabinieri del Nas lo scorso 3 novembre. L’indagine è stata aperta per il reato di falso. 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE