fbpx

I Cittadini s’interrogano sull’attualità politica

Puglia

Written by:

report a cura di Antonino Giannone

Nella situazione complessa pre elettorale i toni e le espressioni verbali di alcuni Partiti più che soffermarsi sui programmi e sulle priorità dei provvedimenti governativi da prendere, sulla visione di società da realizzare, si sono soffermati nella demonizzazione dell’avversario politico e del Centro Destra.

I politici dovrebbero abbandonare la loro “comfort zone” ed esaminare a fondo i problemi e i bisogni della società, provando a darle un orientamento credibile. Purtroppo i partiti politici sono diventati delle oligarchie e tutto questo modo di agire vicino alla gente, lo hanno dimenticato da tempo; abbiamo assistito a una campagna d’odio del Partito Democratico e delle Sinistre, ma non del Terzo Polo, verso il Centro Destra e in particolare verso Giorgia Meloni che e’ cresciuta notevolmente nel consenso dell’opinione pubblica e sarà certamente la più votata dagli italiani.

Le espressioni verbali di odio hanno toccato la massima espressione con le parole gravissime di Emiliano, Governatore della Puglia, in una manifestazione a Taranto (https://t.co/zKyXkhnfTM?ssr=true) *“saremo la Stalingrado, da qui non passeranno, sputeranno sangue” * applaudito da Enrico Letta, segretario del PD.

Pertanto come iniziativa editoriale abbiamo ritenuto opportuno dare la parola direttamente ai Cittadini per sapere cosa si aspettano dal voto.

Il giorno 20 Settembre si e’ svolto in Streaming sulle nostre pagine di facebook l’evento: I Cittadini s’interrogano sull’attualità politica.

Ha introdotto i lavori Antonio Peragine Direttore de il corriere nazionale http://www.corrierenazionale.net– Radici www.progetto-radici.it Stampa Parlamento www.stampaparlamento.ite del Corriere di Puglia e Lucania www.corrierepl.it, che ha sottolineato come sia del tutto infondata e scorretta l’accusa che viene fatta al Centro Destra e in particolare alla Meloni, (accusata di essere erede del Fascismo che invece e’ morto e sepolto 80 anni fa); si tratta di una comunicazione elettorale che si ripete nel comportamento tradizionale della sinistra politica e dei comunisti italiani che dialogano soprattutto con le sinistre che dominano nella geopolitica, in primis, Cina e Russia. Hanno partecipato all’evento : Managers – Liberi Professionisti-Mamma Professionista Lavoratrice- Pensionato – Operatore nella Disabilità – Operatore culturale-Medico Ricercatore.

Moderatore dell’evento, Antonino Giannone che presenta questo Report in qualità di Editorialista e che per diradare il clima d’odio creato dalla sinistra ho richiamato questa citazione di Omraam Mikhaël Aïvanhov (1) « Fare del bene significa essere capaci di dare dei frutti. Noi tutti siamo venuti sulla terra per dare dei frutti, ossia pensieri, sentimenti e azioni che siano belli, nobili e grandi. Quando si dà, non si è mai soli. Date dunque un frutto, ossia un lavoro, un sacrificio, un pensiero, uno sguardo benevolo, un sorriso… »

Mi sono rivolto al Cittadino Antonio Perruggini 50enne Presidente Welfare a Levante Associazione di RSA Puglia che promuove la Formazione della classe dirigente delle strutture socio sanitarie

Ho rivolto ad Antonio Perruggini questa domanda: Presidente Perruggini che cosa si aspetta da cittadino e Responsabile di un importante associazione di numerose RSA in Puglia dal voto?
Risposta) La cosa più importante che mi aspetto è finalmente l’inizio di una nuova visione verso il settore che, duole dirlo, è stato tenuto fuori dalle agende istituzionali della Puglia da molti anni e continua ad esserlo.

In Puglia si è creata una grave situazione figlia della mancata assegnazione dei fabbisogni previsti dalla Legge che si è protratta per 10 anni dal 2007. Solo nel 2017 vi è stata una riforma normativa del settore che però non riesce a trovare attuazione a causa sia della inadempienza degli impegni politici dell’attuale Governo regionale, sia per la mancanza delle risorse necessarie che seppur stanziate, non ritengo siano effettivamente disponibili sennò non si spiegherebbe il motivo per cui i fabbisogni di accreditamento deliberati e le nuove tariffe sono rimasti solo virtuali.

In Puglia secondo me ci sono tutte le condizioni per un commissariamento da parte del Ministero della Salute per dare risposta e diritti a oltre 500 strutture che assistono oltre 30 mila anziani non autosufficienti e disabili assicurando occupazione stabile a oltre 20 mila lavoratori. Il settore sviluppa un fatturato di circa 1 miliardo di euro.

A tutto questo vi è l’ulteriore grave criticità inerente l’assistenza domiciliare che secondo i piani del PNRR e della Conferenza Stato Regioni, doveva essere avviata da tempo mentre anche quella è rimasta una ipotesi. Il settore della non autosufficienza e della disabilità vivono una fase molto grave in Puglia e priva di una organizzazione adeguata. Si pensi che per un settore così necessario per i cittadini e strategico, in organico vi sono solo 2 impiegati e 2 dirigenti.

Per le criticità e urgenze esposte mi sono limitato a manifestare le esigenze del settore delle RSA in Puglia che comunque soffre anche in numerose altre Regioni per vari altri aspetti. Welfare a Levante ha proposto da tempo l’istituzione di un Dipartimento ad hoc che si occupi delle molteplici problematiche del settore affinchè i LEA in favore dei cittadini possano trovare attuazione ma il silenzio è allo stato l’unica risposta

Saremo determinati verso il nuovo Governo affinchè adotti il provvedimento di commissariamento non più rinviabile. Questa è la nostra richiesta e questo ci aspettiamo dopo il voto.

NB Seguiranno gli altri interventi dei Cittadini che hanno partecipato all’evento

(1) Omraam Mikhaël Aïvanhov: filosofo e pedagogo bulgaro inserito nella tradizione spiritualista giudaico-cristiana e universalista della “Scuola bulgara” di Peter Deunov, che dal 1937 visse in Francia. Nascita: 31 gennaio 1900, Gorno Srpci, Staro Zmirnovo, Macedonia del Nord. Morte: 25 dicembre 1986, Fréjus, Francia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube