fbpx

I media francesi seguono con attenzione il Paese al voto

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 19:14

I media nazionali stanno seguendo minuto per minuto l’andamento delle operazioni di voto per le Legislative francesi 2022: l’affluenza al primo turno si attesta al 39,4% alle ore 17, in calo di 1,3 punti rispetto al 2017, mentre l’astensione  è aumentata solo dalle elezioni del 1993, passando dal 31% di quell’anno al 51,3% del 2017. È tra i giovani e le categorie operaie che è più forte.

L’affluenza al primo turno delle elezioni legislative ha raggiunto il 39,4% ,domenica 12 giugno alle ore 17, 1,3 punti in meno rispetto a cinque anni fa; a mezzogiorno la percentuale era del 18,4%, secondo il Ministero dell’Interno. Un dato in calo di 0,8 punti rispetto al 2017, allorquando si era attestato al 19,2%.

Risulta anche in drastico calo rispetto al primo turno delle elezioni presidenziali del 2022, quando ha raggiunto il 25,48% a mezzogiorno, ed è inferiore a quello delle elezioni legislative del 2012 alla stessa ora (21,06%).

Il Lot è stato il dipartimento che ha votato di più a mezzogiorno di domenica (27,8%), davanti al Cantal (26,35%), al Giura (25,69%), alla Dordogna (25,19%) e al Gers (24,86%). L’affluenza più bassa è stata registrata in Seine-Saint-Denis (9,85%).

Altro rilevamento significativo, una massiccia astensione – oltre il 50% dei 48 milioni di elettori – che potrebbe essere determinante per la sfida per procura tra Emmanuel Macron, rieletto per un secondo mandato poche settimane fa, e Jean-Luc Mélenchon, arrivato terzo alle elezioni presidenziali e ora leader della sinistra. Tuttavia, all’estrema destra, il Rassemblement National di Marine Le Pen mostra ambizioni discrete.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube