fbpx

Il lottatore di sumo Hibikiryu non ce l’ha fatta, Giappone sotto shock

Sport & Motori

Hibikiryu, lottatore di sumo di 28 anni, è morto dopo 30 giorni di ricovero  in ospedale a seguito di una caduta durante un incontro.

Lo scorso marzo Hibikiryu aveva riportato gravi danni alla colonna vertebrale cadendo con tutto il peso sulla testa durante un incontro. Una vicenda che ha sollevato notevoli preoccupazioni sulla cura dei combattenti e sulla tempestività dei soccorsi. Il video che ritrae l’incontro evidenzia un notevole ritardo nei soccorsi. Hibikiryu sarebbe rimasto in posizione prona per diversi minuti prima di ricevere assistenza medica. Un ritardo giudicato imperdonabile che ha causato molte domande sul perché i medici non fossero presenti in prima fila.

Hibikiryu, il cui vero nome era Mitsuki Amano, è deceduto mercoledì a causa di una insufficienza respiratoria acuta, secondo quanto dichiarato dalla Japan Sumo Association: “Possa la sua anima riposare in pace. Gli esprimiamo la nostra più sincera gratitudine”, è stato scritto nella dichiarazione.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE