fbpx

Il nuovo asse Kiev Varsavia

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 10:38

Gli osservatori internazionali hanno seguito con attenzione un evento che può avere la forza di mutare gli scenari mitteleuropei. Kiev e Varsavia sono più vicine a un futuro comune che richiede coraggio, secondo le dichiarazioni a posteriori della recente riunione congiunta dei governi polacco e ucraino, avvenuta nonostante il rischio fosse presente a molti livelli, a partire dall’organizzazione e dalla sicurezza durante viaggio e visita.

La stampa polacca ha dato ampio risalto alla notizia che una ampia delegazione del governo del primo ministro Mateusz Morawiecki, costituita dal vice primo ministro Jarosław Kaczyński e dalla maggioranza dei ministri, ha fatto visita a Kiev, nonostante i rischi politici e geopolitici esistenti.

Si è trattato di una sessione di consultazioni bilaterali ucraino-polacche, senza precedenti, che rappresentano soltanto l’inizio di un ampio piano volto non solo ad aiutare l’Ucraina a vincere la guerra, ma anche a sviluppare le relazioni strategiche di entrambi i Paesi in futuro. Secondo le dichiarazioni ufficiali, sono stati concordati obiettivi coraggiosi, volti a stabilire la sicurezza senza guardare alla Russia e a costruire il futuro dell’Europa senza dover costantemente subire la leadership tedesca.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube