fbpx

Il tifone Chaba colpisce la Cina: numerose vittime in mare

Mondo

Pubblicato da:

alle ore: 12:04

Diversi morti in un naufragio nel Mar Cinese Meridionale a seguito del tifone Chaba, che si è formato nel Mar Cinese Meridionale centrale ed è atterrato sabato pomeriggio nel Guangdong.

Come riporta l’AFP, riprendendo annunci delle autorità cinesi, di oggi lunedì (4 luglio), dodici corpi sono stati trovati dopo l’affondamento questo fine settimana di una nave tagliata in due nel Mar Cinese Meridionale da un tifone, . L’imbarcazione si trovava a 160 miglia nautiche a sud-ovest di Hong Kong quando è stata catturata nella tempesta Chaba, lo scorso sabato. La tragedia ha lasciato 27 persone disperse, secondo un primo conteggio stabilito questo fine settimana.

Secondo il Centro di ricerca e salvataggio marittimo del Guangdong, la provincia cinese che circonda Hong Kong, “i servizi competenti stanno attualmente intensificando il lavoro di identificazione” dei resti. Tre dei 30 membri dell’equipaggio sono stati soccorsi sabato e portati in ospedale.

Si sarebbero riscontrate onde alte fino a 10 metri. Un filmato fornito dalle autorità di Hong Kong durante il fine settimana ha mostrato una persona che veniva trasportata in aereo mentre simili onde si schiantavano sul ponte della nave semisommersa. Il luogo in cui si trovava la nave registrava venti di 144 km/he onde che raggiungevano i 10 metri di altezza, secondo quanto riferito dalle autorità.

Sette aerei, 246 navi e quasi 500 pescherecci sono tuttora mobilitati per trovare gli altri dispersi, ha annunciato lunedì il Centro di ricerca e salvataggio marittimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube