fbpx

In Italia 101.762 casi di Covid e 227 morti, la positività sale al 16,6%

Attualità & Cronaca

In salita anche il numero dei ricoveri con le terapie intensive che sono 11 in più. Oltre due milioni gli italiani positivi, ma la stragrande maggioranza, 1.986.651, combattono contro il virus a casa 

– Tamponi per il Covid 19

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 101.762, contro i 155.659 di ieri e soprattutto i 68.052 di lunedì scorso, una crescita settimanale del 50%, in rallentamento da qualche giorno. Come sempre il lunedì, pochi tamponi, 612.821, 380mila meno di ieri, tanto che il tasso di positività sale dal 15,7% al 16,6%.

I decessi sono 227 (ieri 157), per un totale di 139.265 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Sempre in salita anche il numero dei ricoveri: le terapie intensive sono 11 in più (ieri +38) con 114 ingressi del giorno, e arrivano a 1.606, mentre i ricoveri ordinari sono 693 in più (ieri +717), 16.340 in totale. è quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

 La regione con il maggior numero di casi odierni si conferma la Lombardia con 17.581 contagi, seguita da Emilia Romagna (+14.194), Campania (+13.107), Lazio (+9.440) e Piemonte (+8.571). I casi totali salgono a 7.554.344.

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 56.560 (ieri 30.399) per un totale di 5.410.482, mentre gli attualmente positivi crescono di 60.618 unità (ieri +125.086) arrivando al picco di 2.004.597, per la prima volta sopra quota 2 milioni. Di questi, 1.986.651 pazienti sono in isolamento domiciliare. 

Oltre 2 milioni di italiani attualmente positivi

Sono oltre due milioni gli italiani attualmente alle prese con il Covid, per la prima volta dall’inizio dell’epidemia. Il bollettino di oggi, con 101.762 nuovi casi, porta il totale dei positivi a 2.004.597, 60.618 piùdi ieri.

Di questi, la stragrande maggioranza, 1.986.651, combattono contro il virus a casa in isolamento domiciliare, mentre per 16.340 positivi è stato necessario il ricovero nei reparti ordinari, e 1.606 sono in terapia intensiva. AGI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE