fbpx

Inizia la seconda giornata del G20. Intesa in salita sul clima, accordo sulla minimum tax. La diretta 

Politica

Impegni vaghi nella bozza, sherpa ancora al lavoro, pesa la posizione di Cina e India. Cadono i riferimenti alle “azioni immediate” per contenere l’aumento della temperatura globale entro 1,5 gradi. Consenso sul target del 70% di vaccinati nel mondo entro il 2022. Oggi incontro fra Blinken e Wang Yi per provare ad allentare le tensioni fra Usa e Cina 

Foto di rito al G20 di Roma

È proseguita fino alla tarda sera di sabato 30 ottobre la maratona negoziale tra gli sherpa delle diverse delegazioni del G20 sulla dichiarazione finale del summit. Ed è da qui che riparte il summit nella sua seconda giornata. Fissare impegni precisi per l’abbattimento delle emissioni di gas serra, anche gli incontri fissati per questa domenica, appare molto complesso, spiegano fonti diplomatiche. E così quell’obiettivo del 2050 per un mondo a zero emissioni, già posto tra parentesi nella prima bozza del documento, viene per ora sostituito da un ancora più generico “meta’ secolo”.

Se la Cina propone come traguardo il 2060, l’India, facendo leva sul suo status di economia in via di sviluppo, non intende prendere impegni precisi. A temere che misure di contrasto al riscaldamento globale troppo drastiche abbiano un impatto economico insostenibile sono, pero’, tutti i Paesi emergenti.

Dalla salute globale all’ambiente, dalle disuguaglianze allo sviluppo: quali i risultati già conseguiti dal G20 e quanto rimane da fare?

Nella sintesi del presidente argentino, Alberto Fernandez, sono obiettivi nobili ma “costano soldi”. La Russia, da parte sua, difficilmente può digerire una stretta sul metano, suo pilastro economico e geostrategico. La vigilia della Cop26 di Glasgow non si apre, quindi, sotto buoni auspici. Anzi, è il monito del segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, il rischio di fallimento è concreto.

Il presidente Usa, Joe Biden, tuttavia ha definito “produttiva” la giornata di lavori al summit dei G20, soffermandosi soprattutto sui temi economici. “La tassa minima globale che abbiamo discusso  è un punto di svolta per i lavoratori, i contribuenti e gli imprenditori americani”, ha scritto Biden in un tweet. “Aspetto con impazienza la seconda giornata”, conclude Biden, postando alcune foto dal summit.  

  •  10:11

    Trudeau: “Al lavoro per azione contro la crisi climatica”

    Occorre affrontare la “crisi mondiale” dei cambiamenti climatici “con la massima urgenza e con ambizione. Ed è questo l’obiettivo del G20 di oggi”: lo ha scritto in un tweet il premier canadese, Justin Trudeau, aggiungendo che fornira’ “aggiornamenti nel corso della giornata”. “Non possiamo negare i cambiamenti climatici. E l’azione per il clima non puo’ essere rimandata”. 

  •  09:53

    Per Boris Johnson visita privata all’alba ai Fori Imperiali

    Anche oggi il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha iniziato la giornata immergendosi tra le rovine di Roma antica. Dopo l’apparizione al Colosseo di ieri mattina, Johnson stamane si è concesso una visita privata all’alba ai Fori Imperiali, si apprende da fonti diplomatiche, per poi raggiungere gli altri leader alla Fontana di Trevi.

    Johnson ha un profondo legame con la cultura classica che risale agli studi di Lettere Classiche a Oxford e a volte condisce i suoi discorsi con citazioni in greco e in latino. Quando era primo cittadino di Londra, Johnson si sforzò di promuovere gli studi classici nelle scuole pubbliche

  •  09:37

    Draghi incontrerà Trudeau e Wang Yi

    Sono in programma due vertici bilaterali per Draghi nella seconda e ultima giornata del G20 di Roma. Alle 13.10 il premier incontrerà il primo ministro del Canada, Justin Trudeau e, a seguire, avrà un dialogo con il ministro degli Affari Esteri della Repubblica popolare cinese, Wang Yi

  •  09:15

    I leader del mondo hanno gettato una monetina nella fontana di Trevi

    I leader del mondo alla Fontana di Trevi, nel cuore di Roma, hanno effettuato il tradizionale e propiziatorio lancio della monetina, evento iniziale della seconda e ultima giornata del G20. Alle 9.15 l’arrivo dei grandi, guidati dal premier Mario Draghi a fare gli onori di casa.

    La zona circostante è completamente blindata, imponente lo schieramento di forze dell’ordine. La piccola scalinata di accesso alla vasca e’ stata ricoperta da un drappo azzurro, e ad accogliere all’inizio della discesa i leader due carabinieri in alta uniforme.

    Il rito della monetina, di origine incerta, nasce dalla leggenda secondo cui per essere certi di rimettere piedi nella Città Eterna occorre lanciare una moneta nella fontana settecentesca, girati di spalle, per poi girarsi subito dopo a cercare di scorgerla prima che scompaia in acqua.

  •  08:49

    Attesa per l’appello del principe Carlo per il clima

    Questa mattina il Principe di Galles interverrà al vertice del G20, al centro conferenze La Nuvola, a Roma, su invito del primo ministro italiano, Mario Draghi. Carlo è impegnato da anni a difesa dell’ambiente, in particolare contro i cambiamenti climatici, ed è Roma da ieri, dove ha partecipato a un ricevimento e a una cena organizzata al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

    L’erede al trono d’Ingliterra sarà accompagnato alla sessione speciale del G20 dall’imprenditore italiano Brunello Cucinelli e da Brian Moynihan, co-presidente del Sustainable Markets Initiative (Smi), composto da oltre 300 presidenti e amministratori delegati di societa’ e la cui missione e’ sbloccare l’impegno e il potenziale delle imprese per fornire soluzioni alla crisi climatica globale. 

  •  08:28

    Dalla Fontana di Trevi alla conferenza di Draghi, l’agenda

    L’agenda di oggi prevede un’iniziale passeggiata nel centro di Roma con foto di gruppo davanti alla Fontana di Trevi. I lavori principali saranno invece dedicati ai cambiamenti climatici. Alle 10.30 appuntamento con il Principe Carlo.In mezzo numerosi incontri bilaterali tra i leader. Alle 16.30, infine, la conferenza stampa finale di Mario Draghi. Quasi tutti i leader partiranno poi per la Scozia, tra questa sera e lunedì, per partecipare a Cop26

  •  07:25

    Oggi bilaterale tra Antony Blinken e Wang Yi

    Il segretario di Stato americano Antony Blinken incontrerà a Roma il ministro degli Esteri cinese Wang Yi.Lo riferisce il Dipartimento di Stato. È il secondo incontro fra i due nel bel mezzo delle tensioni fra le due potenze. L’incontro nella Capitale italiana, dove entrambi i diplomatici stanno partecipando al summit del G20, è inserito nel programma pubblico di Blinken di oggi.

    Sarà il primo faccia a faccia tra tra Blinken e Wang dopo quello avvenuto in Alaska nel marzo scorso quando la delegazione cinese rimproverò la parte americana davanti alle telecamere. Commercio, diritti umani, Taiwan e la pandemia di Covid, sono solo alcuni dei motivi di tensione fra le due più grandi economie del mondo.

    Molti i temi trattati dal presidente americano durante la town hall a Baltimora, tra cui Covid, tasse e armi. E sui negoziati in corso per far approvare i piani su infrastrutture, welfare e clima si dice convinto: “Troverò un accordo”

  •  07:05

    Draghi: “Soddisfazione per accordo Ue-Usa sull’acciaio”

    Nella notte il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha espresso grande soddisfazione per l’accordo raggiunto da Unione Europea e Stati Uniti sui dazi su acciaio e alluminio. La decisione, che coincide con il Summit G20 di Roma, conferma l’ulteriore rafforzamento in atto delle già strette relazioni transatlantiche e il progressivo superamento del protezionismo degli scorsi anni. Il Presidente auspica che questo accordo sia un primo passo verso un’ulteriore apertura degli scambi tra UE e Stati Uniti, per favorire la crescita di entrambe le economie”. È quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi.

  •  07:00

    Biden: “Prima giornata produttiva, minimum tax è un punto di svolta”

    “È stata una giornata di riunioni produttiva al G20. La Global Minimum Tax di cui abbiamo discusso e’ un punto di svolta per i lavoratori, i contribuenti e le imprese americane. Non vedo l’ora che arrivi il secondo giorno”. Lo scrive su twitter il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, al termine della prima giornata dei lavori del G20 in corso a Roma.

    Al G20 di Roma i Grandi della Terra hanno trovato un accordo su un’aliquota del 15% che scatterà dal 2023 e interessa oltre 100 tra le più grandi multinazionali del mondo

  •  06:59

    Mattarella: “Serve molta ambizione per dare risposte adeguate ai cambiamenti climatici”

    Nel contrasto ai cambiamenti climatici bisogna “mantenere alto il livello di ambizione per formire risposte adeguate”. Queste le parole del presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ai leader del G20 ospitati alla cena di sabato sera al Quirinale. “L’Italia ha indicato per la sua Presidenza del G20 tre grandi assi: persone, pianeta, prosperita’. Sono le persone e la loro vita a dover essere al centro delle nostre preoccupazioni”

  •  06:57

    Convergenza su Indo-Pacifico tra Macron e Modi

    È emersa “una grande convergenza” su una strategia indo-pacifica con “fiducia, indipendenza e unità quali principi guida” nel vertice bilaterale tra il presidente francese, Emmanuel Macron, e il primo ministro indiano, Narendra Modi, svoltosi a margine dei lavori del G20. Lo riferiscono fonti dell’Eliseo.
    I due presidenti hanno “concordato sulla necessità di perseguire insieme la promozione dei valori democratici e hanno confermato il loro attaccamento al rispetto della sovranita’, della pace e della stabilita’”. È stata inoltre affermata “la volontà comune di andare ancora più avanti nella strategia indo-pacifica nei fori bilaterali, regionali e internazionali”. “Un dialogo strategico”, aggiungono le fonti, “sarà organizzato la settimana prossima al fine di concretizzare questa volontà e avanzare nell’agenda comune”. Modi ha poi “lodato il ruolo della Francia nella costruzione di una strategia indo-pacifica europea”. AGI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE