fbpx

Intervista a Gianluigi Greco, Presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale

Scienza & Tecnologia

Pubblicato da:

alle ore: 08:07

Gianluigi Greco (*), Presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA) (**), rilascia un’intervista in esclusiva al nostro giornale. Le risposte alle domande poste concernono elementi utili a conoscere meglio la realtà in cui tale Associazione opera.

 Buongiorno Gianluigi ,

i lettori de Il Corriere Nazionale nutrono un particolare interesse nei riguardi del multiforme mondo dell’associazionismo di carattere nazionale e internazionale. Potrebbe rispondere ad alcune nostre domande inerenti alle origini, all’organizzazione, alle finalità, alle più recenti attività e prospettive dell’Associazione che rappresenta?

1) Quando e perché nasce l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale?

Fondata nel 1988, l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA) è nata dalla volontà di promuovere la ricerca e la diffusione delle tecniche proprie dell’intelligenza artificiale. La sua mission, infatti, è la divulgazione di questa disciplina intesa come formazione, ricerca e sviluppo di nuovi paradigmi e tecnologia per supportare le imprese e la crescita del Sistema Paese.

Oggi conta oltre 1.000 membri tra ricercatori, professori universitari e società, e rappresenta l’organismo accademico più autorevole in Italia sul tema AI.

2) Come è organizzata l’Associazione?

L’indirizzo strategico dell’Associazione viene definito dall’Assemblea dei soci, cui è peraltro affidata l’elezione del Collegio dei Revisori dei Conti e del Consiglio Direttivo. Quest’ultimo è l’organo cui spettano i poteri relativi alla gestione ordinaria e straordinaria, legati in particolare all’organizzazione e alla promozione di attività ed eventi per la promozione di studi, ricerche ed iniziative di divulgazione nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

AIxIA non è formalmente articolata in strutture territoriali. I suoi soci provengono in maggioranza dal mondo accademico e dai centri di ricerca, rappresentando le principali istituzioni italiane attive nel settore dell’intelligenza artificiale. Negli ultimi anni, l’Associazione si è, inoltre, sempre più aperta al mondo industriale e oggi annovera numerosi soci in rappresentanza di importanti realtà nazionali che contribuiscono a creare sinergie tra le università, i centri di ricerca e il tessuto produttivo e imprenditoriale.

Logo

3) Quali iniziative sta attualmente svolgendo? Ed in passato?

Momento centrale della vita associativa è la conferenza annuale, evento scientifico che si configura come una prestigiosa vetrina internazionale – giunta nel 2022 alla sua ventunesima edizione – per la presentazione dei lavori di ricerca della comunità. La conferenza rappresenta, inoltre, il palcoscenico per la consegna dei premi che l’Associazione conferisce annualmente alla migliore tesi di laurea (premio Leonardo Lesmo) e alla migliore tesi di dottorato (premio Marco Cadoli) in Italia su tematiche dell’intelligenza artificiale, nonché per l’assegnazione del riconoscimento biennale Marco Somalvico al giovane ricercatore che ha maggiormente contribuito in Italia all’avanzamento delle conoscenze nel settore.

In aggiunta a tali premi, AIxIA finanzia borse per la partecipazione a eventi e iniziative scientifiche, soprattutto per i dottorandi, e promuove annualmente decine di eventi di divulgazione anche in stretto contatto con le istituzioni scolastiche. Dal 2019, l’Associazione ha avviato un’importante iniziativa, denominata AI Forum, che è rapidamente diventata tra i più importanti eventi dedicati alle imprese che lavorano nell’ambito dell’intelligenza artificiale o che vogliono implementare tale tecnologica. Di recente AIxIA ha, infine, lanciato l’iniziativa Spotlight Seminars on AI un ciclo di seminari online, gratuiti e liberamente accessibili, a cadenza mensile, il cui obiettivo è quello di illustrare, attraverso keynote tenuti dai ricercatori nazionali e internazionali più noti nel settore, le attuali sfide scientifiche e le possibilità che emergono in tutte le branche della disciplina.

4) AIxIA fa parte di networks inter associativi a livello locale, nazionale, internazionale?

AIxIA è l’unica associazione italiana formalmente riconosciuta dalla European Association for Artificial Intelligence (EurAI), società fondata nel 1982 per rappresentare la comunità Europea dell’Intelligenza Artificiale. In qualità di membro dell’EurAI, AIxIA partecipa a numerose iniziative europee e i propri soci beneficiano di servizi quali quote agevolate nelle principali conferenze del settore e accesso gratuito alle riviste scientifiche di riferimento. Ad AIxIA sono affiliate alcune associazioni scientifiche italiane (AICA, AILA, GIRPR, GULP e SIREN) che operano in specifici settori dell’intelligenza artificiale o più in generale in ambito informatico. L’Associazione vanta, infine, una fitta rete di collaborazioni con altre iniziative italiane e internazionali, quali CLAIRE, ELLIS e ADRA.

Grazie, Gianluigi , per la gentilezza e l’attenzione.

(Intervista rilasciata e concessa per la pubblicazione sulla testata: Il Corriere Nazionale ad Antonio Rossello. Roma, 22 Giugno 2022).


(*) Gianluigi Greco, Presidente AIxIA, è professore ordinario di Informatica presso l’Università della Calabria, ove ricopre dal 2018 il ruolo di Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica. Nella sua ventennale attività di ricerca, si è interessato a vari ambiti dell’Intelligenza Artificiale, spaziando dallo studio di metodi e tecniche per la rappresentazione e il ragionamento automatico su basi di conoscenza, alla definizione di meccanismi di coordinamento e collaborazione in sistemi multi-agente, allo sviluppo di algoritmi rispondenti a principi di fairness nell’ambito di sistemi AI per il decision-making. Le sue attività di ricerca hanno ricevuto numerosi premi nelle conferenze e riviste internazionali di riferimento del settore, tra cui l’IJCAI Distinguished Paper Award nel 2018 e l’IJCAI-JAIR Best Paper Award nel 2008. È EurAI Fellow, il più prestigioso riconoscimento conferito dall’Associazione Europea per l’Intelligenza Artificiale (EurAI); ha inoltre ricevuto una Kurt Goedel Research Prize Fellowship dalla Kurt Goedel Society, ed è stato insignito del Marco Somalvico Award, proprio dall’AIxIA. È membro del comitato editoriale di numerose riviste di informatica e, in particolare, è Associate Editor della rivista Artificial Intelligence Journal. Parallelamente alle attività scientifiche, il prof. Greco è molto attivo sul fronte del trasferimento tecnologico, coordinando alcune iniziative con partnership industriali focalizzate sull’impiego di tecnologie AI in specifiche filiere produttive, partecipando a board scientifici di poli per l’innovazione e per l’accelerazione d’impresa, e avendo promosso alcune iniziative di start-up basate su sistemi AI.

(**) About AIxIA
L’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA) è un’associazione scientifica senza fini di lucro fondata nel 1988 con lo scopo di promuovere la ricerca e la diffusione delle tecniche proprie dell’intelligenza artificiale. Considerato l’organismo accademico più autorevole in Italia nel campo dell’AI, conta oggi più di 1.000 membri tra ricercatori, professori universitari e società. La sua mission si focalizza nella divulgazione dell’intelligenza artificiale intesa come formazione, ricerca e sviluppo di nuovi paradigmi e tecnologia a favore delle imprese e del Sistema Paese.

Riferimenti:

Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale

Sede: c/o CNR, Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione

Via San Martino della Battaglia n.44

00185 Roma (RM), Italy

Telefono: 050 22127492

Fax: 050 2212726

E-mail: segretario@aixia.it

Sito: www.aixia.it

pagina ufficiale su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube