fbpx

“Kellan Kyle- Storia di un amore proibito” di S.C. Stephens

Arte, Cultura & Società

Recensione a cura di Mariangela Cutrone

L’amore è in grado di cambiare radicalmente un’esistenza anche quando è fonte di tormento e sofferenza. Ce lo dimostra la scrittrice bestseller S.C. Stephens con il suo meraviglioso e sorprendente romanzo “Kellan Kyle- Storia di un amore proibito”, Always Publishing.  Questo è un libro che vi coinvolgerà emotivamente sin dalla prima pagina. È inevitabile seguire con trasporto gli eventi narrati. Sarà facile immedesimarsi nelle situazioni descritte in cui le emozioni più intense e profonde regnano sovrane in un duello tra la parte razionale e quella istintiva che è in ognuno di noi.

Protagonista della storia narrata è Kellan Kyle, una rockstar romantica e tormentata da un’infanzia che fa fatica a dimenticare. Grazie alla musica la sua vita acquista un senso e una direzione fino a quando il suo migliore amico Danny si trasferirà a casa sua con Keira, la sua ragazza. L’incontro con quest’ultima sconvolgerà la sua esistenza perché per la prima volta Kellan si ritroverà a provare dei sentimenti autentici e profondi per una ragazza.  Col passare delle settimane il rapporto tra Kellan e Keira diventerà sempre più coinvolgente. I sentimenti che gradualmente matureranno saranno reciproci e inevitabilmente trascineranno i due in una lotta tra istinto e ragione.

“Kellan Kyle- Storia di un amore proibito” è la storia di un triangolo amoroso che dimostra quanto certe emozioni siano così potenti quando irrompono nella propria esistenza. È inevitabile far finta di nulla perché sconvolgono quell’equilibrio che si credeva di avere. S. C Stephens con questo romanzo di successo ci invita a lasciarci andare alla passione più autentica, ai sentimenti profondi perché sono quest’ultimi che ci fanno sentire vivi.

 Questa è una storia scritta magistralmente che ripercorre tutte le fasi dell’amore, dall’ infatuazione all’amore che maturando si trasforma in qualcosa di platonico e profondo. La scrittura di S.C. Stephens attiva un moto dell’anima che è inevitabile non assecondare perché trasuda quella passione autentica per l’animo umano e le sue emozioni più autentiche. Invoglia il lettore ad armarsi di coraggio e perseveranza nella lotta all’affermazione dei propri sentimenti. Questa storia insegna che l’amore è per le persone coraggiose, coloro che non temono la sofferenza pur di vivere a pieno ciò di cui l’anima ha bisogno di cibarsi per sentirsi vitale e integra. Le vicende vissute da Kellan e Keira ci fanno capire che dall’amore non si può scappare, di fronte ad esso non si finge o si reprime ciò che si sente perché sarebbe come sentirsi morti. Un romanzo che consiglierei a chi vive di emozioni autentiche in grado di renderci persone migliori e più umane.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE