fbpx

La Activision acquistata per 68,7 miliardi di dollari dalla Microsoft

Economia & Finanza

Pubblicato da:

alle ore: 06:31

Il colosso fondato da Bill Gates si espande nel settore dei videogiochi offrendo 95 dollari per azione e portando a termine l’operazione più grande mai condotta nel settore.

La Activision ha creato giochi iconici come Call of Duty, Skylanders, World of Warcraft, Candy Crush e Doom

© Jakub Porzycki / NurPhoto / AFP 
– L’azienda produttrice di videogiochi Activision Blizzard 

 

AGI – Microsoft si espande nei videogiochi. Il colosso fondato da Bill Gates ha acquistato Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari.

Si tratta dell’operazione più grande mai condotta a termine nel settore.

Microsoft ha offerto 95 dollari per azione, con un premio del 45% sulla chiusura dei titoli Activision venerdì scorso.

L’operazione è interamente in contanti ed è stata già approvata dai cda delle due società. 

Con questa operazione Microsoft diventerà il terzo gruppo al Mondo per ricavi nella produzione di videogiochi, dopo Tencent e Sony. Nella biblioteca di Activision figurano serie iconiche come Call of Duty, Skylanders, World of Warcraft, Candy Crush e Doom. 

“Questa acquisizione accelererà la crescita delle attività di Microsoft nei videogiochi su piattaforme mobili, Pc, console e cloud e fornirà i mattoni per il metaverso”, afferma Microsoft in una nota.

Activision è finita recentemente nell’occhio del ciclone per alcune accuse di discriminazione sessuale.

Dall’inizio di luglio, ha riferito il Wall Street Journal, quasi 40 dipendenti della società sono stati licenziati e un’altra quarantina sanzionati per condotte sessuali inappropriate.

Secondo il quotidiano, l’azienda ha registrato circa 700 segnalazioni per aggressione, bullismo o abusi sessuali negli ultimi sette mesi.

A luglio, i regolatori dello Stato della California hanno accusato l’azienda di tollerare “una cultura di molestie e disuguaglianza e un ambiente di lavoro tossico”. A settembre la Sec ha aperto un’indagine su Activision sulla base di alcune “comunicazioni in tema di impiego e questioni correlate”.

La transazione può essere vista anche come una vittoria per Bobby Kotick, l’amministratore delegato di Activision, che alcuni critici avevano cercato di estromettere dopo l’esplosione dello scandalo. Kotick non soltanto è riuscito a strappare un premio di tutto rilievo per i propri azionisti ma continuerà anche gestire la società.

L’obiettivo di Microsoft è assicurarsi i quasi 400 milioni di utenti mensili di Activision e l’accesso ad alcuni dei giochi più popolari del Mondo, che dovrebbero formare una pietra miliare del metaverso. La combinazione con Microsoft darà invece ad Activision l’accesso a un vasto ambito di prodotti e talenti per l’intelligenza artificiale e la programmazione. 

L’aggiunta di Activision rafforzerà inoltre l’offerta di realtà virtuale dell’unità Xbox di Microsoft che compete con il sistema Oculus di Facebook.

“I giochi sono la categoria più dinamica ed eccitante nell’intrattenimento su tutte le piattaforme oggi e avranno un ruolo chiave nello sviluppo delle piattaforme per il metaverso”, sottolinea Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft.

L’accordo trasformerà anche drasticamente Microsoft. Nonostante possegga Xbox e gli studios dietro Minecraft e Halo, l’azienda è rimasta in gran parte concentrata sugli utenti aziendali con software come Office 365 e Azure, la sua attività di cloud-computing che compete con colossi del calibro di Amazon e Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube