fbpx

‘La colpa dei denti d’oro’ di Basquiat venduto a 42,7 milioni di dollari

Arte, Cultura & Società

 

L’ha battuto Christie’s ad un prezzo molto al di sotto degli 80 milioni di dollari valutato dagli esperti  

© ED JONES / AFP – ‘La colpa dei denti d’oro’ di BAsquiat

All’asta di arte del XXI secolo da Christie’s, un’opera dell’artista haitiano-americano Jean-Michel Basquiat, intitolata “La colpa dei denti d’oro”, è stata venduta per 42,7 milioni di dollari. Nonostante sia una delle opere più grandi dipinte da Basquiat nel 1982, che è considerato l’anno migliore dell’artista, l’opera, alta 2,40 metri e lunga più di 4 metri, ha raggiunto a malapena la stima minima di Christie’s di 40 milioni di dollari, ed è rimasta molto al di sotto del prezzo massimo di 80 milioni di dollari valutato dai suoi esperti.

In ogni caso, il suo valore è salito alle stelle dall’ultima volta che un dipinto di Basquiat è stato messo all’asta nel 1998, quando fu venduto per meno di 400.000 dollari. Da allora però il gusto dei collezionisti per Basquiat si è letteralmente moltiplicato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE