fbpx

La Roma piega in extremis il Sassuolo e resta prima

Sport & Motori

Di El Shaarawy il gol del 2-1, terza vittoria di fila. Mou festeggia la panchina numero 1.000 con una corsa sfrenata sotto la curva 

© GIUSEPPE MAFFIA / NURPHOTO / NURPHOTO VIA AFP 
– Bryan Cristante festeggia il gol contro il Sassuolo 

AGI – I giallorossi di Mourinho centrano la terza vittoria consecutiva e restano in vetta alla classifica battendo all’Olimpico il Sassuolo per 2 a 1 in una partita molto sofferta, con grandi occasioni da entrambe le parti.    

Il primo gol della Roma attiva al 37′ del primo tempo ed è firmato Bryan Cristante, che sfrutta un pallone messo in area da Lorenzo Pellegrini e batte Consigli.

Al 57’arriva il pareggio del Sassuolo, con Djuricic che fa gol su assist di Berardi. E al 91′ la Roma torna in vantaggio con El Shaarawy. Al 92′, poi, il Sassuolo tenta il miracolo e pareggia, ma è fuorigioco. 

Josè Mourinho festeggia così la sua panchina numero 1.000 con una vittoria e si abbandona in una corsa sfrenata sotto la curva. Milan e Napoli ora devono fare un po’ di spazio in cima alla classifica.

Gli emiliani, da parte loro, lasciano la capitale con l’amaro in bocca ma consapevoli di aver giocato un’ottima partita e avere dimostrato di essere una squadra con una ben definita identità, capace di scendere in campo con l’atteggiamento giusto. Per la Roma è stata sicuramente una partita sofferta. E per questo i tre punti conquistati hanno ancora più valore.  

CALCIO AS ROMA SASSUOLO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE