fbpx

Le 13 piattaforme dove trovare lavoro se sei un freelance (o mentre cerchi un’occupazione)

Attualità & Cronaca

Il mercato del lavoro è in continua evoluzione, come le professioni e i ruoli ricercati. Una categoria che sta crescendo moltissimo è quella dei freelance: i lavoratori in proprio. Questa tendenza ha fatto nascere, e crescere, numerose piattaforme online dedicate ai liberi professionisti. Abbiamo selezionato quelle principali.

Le possibilità offerte da internet hanno impattato anche sul mondo del lavoro. Sono sempre di più le persone che decidono di intraprendere la carriera da freelance, grazie alla crescita delle nuove professioni digital, che non solo hanno creato nuovi ruoli, ma permettono di lavorare a distanza e su diversi progetti. Non meno importante è la possibilità di trovare impieghi in cui è possibile autogestirsi e approfittarne per studiare, continuare a studiare, o cercare un’occupazione.
L’aumento delle persone interessante a intraprendere questo percorso ha fatto evolvere le piattaforme definite “job marketplace”, luoghi dove è possibile trovare professionisti nei più diversi settori – luoghi d’incontro tra domanda e offerta – sempre più utilizzate dagli utenti, ma anche da chi cerca una risorsa per portare a termine un lavoro a tempo, ma necessario per la propria attività di business.

QUALI SONO I PRINCIPALI LAVORI DA FREELANCE ONLINE

La Digital Transformation sta impattando anche sul mondo del lavoro, tanto da contribuire alla nascita di diverse figure professionali che possono essere svolte in maniera autonoma e che possono diventare anche l’attività definitiva per una persona.
Che si stia cercando un’offerta o che ci si stia proponendo come esperto in un determinato settore, ecco alcune professioni – ma ce ne sono altre e ognuna di quelle elencate può evolversi in ruoli più specifici, o ci sono piattaforme per lavori manuali – che possono essere intraprese online senza alcun capitale finanziario (se non la competenza e gli strumenti per svolgere il lavoro).

  • Blogger
  • Formazione online
  • Traduttore
  • Copywriter
  • Social Media Manager
  • Fotografo
  • Grafico
  • Programmatore
  • SEO e SEM Specialist
  • Digital Marketing
QUALI PIATTAFORME UTILIZZARE PER TROVARE LAVORO COME FREELANCE

In questo approfondimento vedremo quali sono le migliori piattaforme dove trovare lavoro come freelance.

FIVERR

Semplice e intuitivo. Basta caricare il proprio profilo, con biografia, esperienze e qualche esempio, la tariffa, e il gioco è fatto. Il sito viene utilizzato sia da lavoratori che vogliono offrire un servizio sia da clienti in cerca di freelance. Nota positiva: aprire un account è completamente gratuito.

IJOB

La piattaforma IJOB è italiana e permette di assumere un freelance, oppure di offrire i propri servizi. Le categorie sono numerose e spaziano dalla grafica al lifestyle.
Il servizio è gratuito per chi acquista, mentre per chi offre c’è una piccola percentuale che viene detratta direttamente dalla tariffa proposta. E’ interessante la possibilità di proporre pacchetti personalizzati. Da tenere a mente: il sito, per tutelare l’acquirente, trattiene il pagamento sino a che il lavoro non viene accettato.

FREELANCER

Si tratta della piattaforma più famosa al mondo. In questo caso la ricerca del lavoro è differente: i clienti propongono un progetto e i freelance si offrono per portarlo a termine. Oltre a questa modalità, molto interessanti sono i “contest”: le aziende espongono un brief e i freelance propongono la loro idea. Chi ha proposto l’idea migliore si aggiudica il progetto.

UPWORK

Upwork, come Freelancer, è una delle piattaforme più famose al mondo. La particolarità è che tra gli annunci compaiono anche aziende importanti a livello globale, come Airbnb o Dropbox, che si affidano al sito per trovare consulenti esterni. Le categorie ricercate sono numerose e spaziano dal marketing al servizio clienti. La piattaforma chiede ai freelance una provvigione sui lavori trovati, che però diminuisce in base al numero di progetti che si riescono ad acquisire.

ADDLANCE

Questa piattaforma è italiana e conta oltre 30.000 professionisti e lavoratori autonomi. Come diverse altre, permette al freelance di trovare incarichi cercando tra le proposte inserite dai clienti. Il sistema di candidature, tuttavia, si basa sull’acquisto di coin digitali: sebbene non ci siano commissioni sulla tariffa, per potersi candidare occorre comprare dei pacchetti di crediti.

TRANSLATORS CAFE’

Questa piattaforma è specifica per i traduttori. Sebbene la grafica resta un po’ datata, il network mette in relazione la comunità linguistica internazionale e le agenzie linguistiche: è possibile pubblicare ricerche di incarichi per traduttori, interpreti, editor ed esperti di lingue. La registrazione è gratuita, sia per postare una ricerca che per proporsi a un’offerta.

REMOTE

Questa piattaforma, rispetto alle altre, si propone per lavori prettamente full time. Si può trovare occupazione per aziende che si trovano in qualsiasi parte del mondo, senza bisogno di trasferirsi. L’iscrizione è gratuita, si carica il profilo specificando le competenze, le skills e il livello di esperienza. L’intelligenza artificiale del sito fa un match tra le caratteristiche inserite e quelle richieste dalle posizioni aperte, proponendo al committente la candidatura.

CREBS

Crebs è una piattaforma italiana che racchiude veri e propri annunci di lavoro. E’ un punto di riferimento per chi vuole lavorare nell’industria creative e tech. E’ possibile filtrare gli annunci per città, ruolo e anche tipologia di contratto. Come anticipato, la piattaforma è abbastanza specifica: i principali ruoli ricercati sono art director, programmatore, video editor, grafica, designer, UX, IT.

LAVORI CREATIVI

Continuiamo con una piattaforma italiana: Lavori Creativi. E’ stato uno dei primi siti web dedicato a chi lavora nella comunicazione. All’interno della piattaforma sono pubblicati numerosi annunci, ma anche la lista dei corsi di aggiornamento disponibili e degli spazi di lavoro condiviso. Un’altra funzione interessante è relativa alla possibilità di caricare il proprio portfolio. In questo modo le aziende hanno modo di farsi subito un’idea delle capacità ed esperienze del candidato.

DIGITAZON

Sempre italiana, ecco un’altra piattaforma pensata per chi lavora nel mondo della creatività e del digitale. Digitazon si rivolge alle aziende in cerca di collaboratori, ma anche ai professionisti autonomi che possono candidarsi alle diverse offerte presenti. Il sito non si offre solo come marketplace, ma anche come network di relazione tra aziende e professionisti: è infatti possibile caricare il proprio profilo con biografia ed esperienze.

TASKRABBIT

Se stiamo cercando dei lavori saltuari, o anche semplicemente non per forza da svolgere da remoto, arriva TaskRabbit. Il sito è specializzato in lavori manuali: dal montaggio di mobili fino ai lavori da tuttofare, ai traslochi e ai lavori di giardinaggio e altro ancora.

99DESIGNS

99designs è il servizio di design grafico di Vistaprint. La piattaforma offre alle aziende la possibilità di lavorare con professionisti e creativi di tutto il mondo per costruire il marchio attraverso un design personalizzato. Per i freelance, dopo la registrazione, ci sono due modi per ottenere il lavoro in base alla scelta dello stesso committente: può scegliere di mettersi in contatto con un designer – e in quel caso ci pensa direttamente la piattaforma a trovare i candidati – oppure apre un contest. Viene aperto il brief all’intera comunità di designer. I designer presentano le proprie idee e viene scelto il design preferito.

MELASCRIVI

Questo sito è dedicato principalmente agli articolisti online, Seo Copywriter, traduttori e influencer. Melascrivi favorisce l’incontro fra domanda e offerta di articoli e contenuti unici per il web. Editori e Autori entrano in contatto per creare testi originali e di qualità, su ogni argomento.
Per poter entrare nella community come produttore di contenuti, occorre superare un test d’ingresso che consente di ottenere una prima valutazione che poi verrà ampliata con i feedback che i clienti daranno ad ogni consegna.

ALTRI SITI DOVE TROVARE LAVORO COME FREELANCE

Di seguito una lista di altre piattaforme dove poter trovare lavoro come freelance.

lavoro, tecnologie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE