fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Alice Mordenti

A cura di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1)Partiamo dalla scintilla: quando nasce la tua passione per la musica? Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti? Quando hai cominciato a percepire te stesso come Artista?

La cosa che mi sento dire più spesso di quando ero piccola è che a soli due anni saltavo sul letto intonando alla perfezione Heidi ma la vera passione per il canto e la musica in generale nasce a otto anni grazie al karaoke.
Sono una persona determinata e che si appassiona facilmente. Non mi percepisco come un’artista; faccio solo quello che mi piace fare, non mi do un’etichetta specifica, per ora mi diverto sperimentando e seguendo il mio sogno.

2)Qual è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

Mi piacerebbe lavorare nel mondo dello spettacolo all’estero; oltre che alla musica ho una passione per le lingue, specificamente per l’inglese e mi piacerebbe vivere e lavorare in luoghi in cui si parla questa lingua

3)Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione? Qual è il messaggio implicito nelle tue canzoni, cosa vuoi trasmettere?

Avendo solo 13 anni non ho mai composto nessun’opera anche perché credo che alla mia età non ci sia ancora abbastanza vissuto per buttare in parole qualcosa di particolare e significativo.

4)Qual è secondo te una band emergente che faremmo bene ad ascoltare?

Quest’anno ad xfactor ha partecipato una band interessante che fa cose particolari che potrebbero cambiare la musica di oggi; i westfalia, ma purtroppo sono stati eliminati subito.

5)Come descriveresti la piazza musicale italiana?

Ultimamente non trovo musica Italiana che adori ma una band italiana che ora ha successo e che mi piace è quella dei Maneskin.

6) Qual è il tuo Cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Il genere di musica che faccio? pop, il mio cavallo di battaglia è “i will always love you” di Whitney Houston; è un brano che colpisce e che ripropongo ai concorsi.

7)Qual È Il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno modo di pensare?

Non leggo molto, per questo nessun libro mi ha mai colpito particolarmente.

8)Chi ti ha ispirato nella tua carriera? Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

Il mio sound è influenzato dalle mie artiste preferite: Billie Eilish, Ariana Grande, Olivia Rodrigo.

9)Come pensi che un giovane artista possa oggi “districarsi” un all’interno del panorama musicale contemporaneo? Cosa pensi dei talent?

L’unico modo per districarsi è avere un qualcosa in più rispetto a tutti gli altri, una distinzione, i talent sono importanti vetrine e sono un modo per sfacciarsi davanti a un vero pubblico ma a volte non si premia solo per il talento.

10)Progetti in cantiere?

Sto progettando di andare a suonare per locali con mio babbo e poi sto preparando un assolo di musical da portare a un concorso di musical. (oltre a canto faccio anche scuola di musical)

Daniela Piesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube