fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Anna Persico

Di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1)Partiamo dalla scintilla: quando nasce la tua passione per la musica? Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti? Quando hai cominciato a percepire te stessa come Artista?

La mia passione per la musica inizia per gioco all’età di 9 anni, perché cantavo talmente tanto a casa che i miei genitori non mi sopportavano più. Così ad una festa di piazza di Arola, una piccola frazione di Vico Equense, andai a cantare al karaoke e un’insegnante di musica andò da mia madre chiedendole se fossi interessata a prendere lezioni di canto da lei perché a parer suo avevo del potenziale. Poi da lì iniziai a fare vari concorsi molto importanti esibendomi anche in teatri come il San Carlo di Napoli. Se dovessi descrivermi, direi che sono una ragazza molto determinata e che insegue sempre i propri sogni, pensando sempre in grande, senza abbattersi mai, nonostante i vari ostacoli che questo mondo procura. Inoltre ho iniziato a percepire me stessa come Artista da quando le persone, mentre cantavo, scoppiavano a piangere dall’emozione e credo che questo sia fondamentale perché ormai al giorno d’oggi tutti possono cantare, ma se non esprimi nulla, non fai arrivare niente al pubblico, allora significa, secondo me, che non hai raggiunto l’obiettivo più importante.

2)Qual è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

Il mio sogno più grande è quello di portare la mia musica sul palco di Sanremo e all’Arena di Verona, perché come detto prima si deve sempre pensare in grande. Inoltre quando si vuole qualcosa lo si ottiene.

3)Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione? Qual è il messaggio implicito nelle tue canzoni, cosa vuoi trasmettere?

Una mia opera nasce dalla quotidianità, osservando non solo me stessa ma anche le persone che mi circondano, infatti prendo ispirazione da loro e dai loro comportamenti, ipotizzando i loro pensiero per poi trascriverli sulla carta e farli diventare una canzone. Per me l’ispirazione è un impulso diretto verso una scelta, che sorge spontaneo, senza alcuna motivazione e che poi mi porta a realizzare progetti innovativi e singolari che poi riporto nelle mie canzoni. Infatti in ogni mia canzone c’è un messaggio fondamentale, implicito: quello di credere sempre in se stessi e di affrontare tutte le difficoltà a testa alta.

4)Qual é secondo te una band emergente che faremmo bene ad ascoltare?

Secondo me una band emergente, non molto conosciuta, è la MOMO BAND, una band di ragazzi napoletani che hanno un talento straordinario e che ho avuto la fortuna di conoscere e di ascoltare dal vivo.

5)Come descriveresti la piazza musicale italiana?

La piazza musicale italiana la descriverei difficile. Non è semplice riuscire ad emergere nel campo musicale in Italia, infatti molti artisti vanno prima all’estero per poi arrivare nel nostro paese. Questo è dato da un’organizzazione sbagliata secondo me, che dovrebbe dare più spazio ai talenti emergenti dandogli vari sbocchi con cui poter sfondare.

6) Qual è il tuo Cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Io faccio perlopiù musica pop e uno dei miei cavalli di battaglia è Hallelujah di Leonard Cohen. È una canzone che mi ha dato molte soddisfazioni e che mi ha permesso di realizzare vari progetti. Ovviamente però non ascolto solo musica pop, infatti ascolto tutti i generi perché sono del parere che se qualcuno volesse diventare cantante deve avere una preparazione musicale generale e non solo per quanto riguarda il suo stile.

7)Qual è Il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno modo di pensare?

Io sono una ragazza a cui non piace molto leggere, infatti non ho letto molti libri, però uno che mi è piaciuto particolarmente è “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, un libro che mi ha fatto capire l’importanza dei piccoli gesti e della vita, ricordandomi di non sprecare nemmeno un momento e di vivere ogni giorno a pieno, come se fosse l’ultimo.

8)Chi ti ha ispirato nella tua carriera? Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

Nella mia carriera mi ha ispirato particolarmente Emma Marrone, non solo dal punto di vista musicale, ma anche dal punto di vista personale. La stimo moltissimo perché nonostante tutti i muri e gli ostacoli che la vita le ha dato, lei non si è mai scoraggiata, andando sempre avanti a testa alta, nonostante tutto, credendo sempre in se stessa.

9)Come pensi che un giovane artista possa oggi “districarsi” un all’interno del panorama musicale contemporaneo? Cosa pensi dei talent?

Io credo che un giovane talento possa fare carriera nel campo musicale essendo sempre se stesso, creando cose singolari, innovative e particolari, cercando di capire anche cosa piace al pubblico che lo segue e credo che i talent siano un buono sbocco, perché offrono visibilità, una cosa fondamentale per un artista emergente. Infatti più ci si fa conoscere meglio è.

10)Progetti in cantiere?

Ci sono molti progetti in cantiere, alcuni di cui però ancora non ne posso parlare. Un progetto che mi sta molto a cuore e spero che vada bene è quello del mio prossimo brano, in cui ho messo a nudo la mia anima e la mia mente, cercando di esprimere al meglio tutte le mie idee e sensazioni. Oltre questo c’è Sanremo Canta Napoli in cui sono arrivata semifinalista, che si terrà il prossimo settembre.

Daniela Piesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube