fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Benedetta Ribelli

Di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1)Partiamo dalla scintilla: quando nasce la tua passione per la musica?Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti?Quando hai cominciato a percepire te stessa come Artista?


La mia passione per la musica penso che sia sempre stata una grande parte della mia vita . Sono cresciuta a pane e Pink Floyd grazie a mio padre ,che in ogni viaggio che facevamo era la colonna sonora della nostra vacanza. Solo verso la pubertà mi accorsi che la musica ,per me ,non erano solo testi e strumenti ,ma anche emozioni forti.
Mi rendevo conto che cantando c’era qualcosa in me che si liberava ,che si lasciava trasportare …era ed è la mia anima .
Se dovessi descrivermi in parole direi che sono una ragazza molto introversa ma allo stesso tempo una ragazza molto creativa che ha tanto da dare .
Una ragazza piena di passioni , che ama ascoltare ed aiutare gli altri e sopratutto essere una spalla per chi ha sempre vicino e che ama .una ragazza che si è battuta per un suo ideale ,ha lottato con forza dimostrando agli altri che anche lei era forte .
Ho iniziato a percepire me stessa come artista quando ,all’età di 11 anni, iniziai a scrivere testi di canzoni dove parlavo soprattutto di me stessa e come mi sentivo in quel momento.Capì che questo era parte del mio destino, che mi liberava , che mi Faceva sentire me stessa al cento per cento.Inoltre ricordo che questo tipo di arte sia sempre stato parte della mia vita ,poiché da piccola “obbligavo” i miei familiari ad assistere ad una piccola scenetta inventata da me oppure mostravo a loro le canzoni che imparavo a scuola.

2)Qual è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

Il mio sogno o la mia aspirazione sarebbe quella di registrare una mia canzone, perché vorrei tanto far sentire le persone bene come le altre canzoni hanno fatto sentire bene me. Vorrei farmi conoscere attraverso i miei testi,attraverso le mie parole perché è lì che me stessa si trova .
Inoltre uno dei miei obbiettivi più grandi si è realizzato ,lavoro nel posto di cui ho sempre ambito sin da piccola. Di questo ne sono felice , perchè mi affascina e mi appassiona ,amo molto imparare e mettermi alla prova.

3)Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione?Qual è il messaggio implicito nelle tue canzoni, cosa vuoi trasmettere?

Una mia opera nasce sopratutto dai sentimenti, che nel momento in cui scrivo, si scatenano su un semplicissimo foglio di carta ,ed è che Lì si celano tutti i miei sentimenti ,la rabbia ,l’amore ,la tristezza e via scorrendo .
L’ispirazione per me è quella sensazione in cui c’è qualcosa che sta per esplodere dentro di te ,che ti illumina ,ti spinge a fare ciò per cui in quel momento pensi sia la cosa giusta.

4)Qual’é secondo te una band emergente che faremmo bene ad ascoltare?

La band emergente che secondo me faremmo bene ad ascoltare sono i Måneskin ed ora spiegherò il perché .
Anche se per alcune può essere scontata ed ovvia la scelta ,secondo il mio punto di vista loro stanno crescendo molto artisticamente parlando .
I loro testi parlano molto di fatti temporanei . loro con tutta la semplicità del mondo ,descrivono appieno ciò che vogliono trasmettere .
Inoltre hanno molto originalità e buona scelta di vocaboli .

5)Come descriveresti la piazza musicale italiana?

Diciamo che la piazza musicale italiana è una delle migliori.
Siamo conosciuti ,oltre che per il buon cibo ,anche per la musica che produciamo.
Siamo stati sempre rappresentati da ottimi artisti come De Andrè,Baglioni,Dalla ecc.
Penso che faranno parte della Storia della musica italiana e ne vado fiera di ciò

6) Qual’é il tuo Cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Il mio cavallo di battaglia è “Seven Nation Army” di THE WHITE STRIPES, è una delle mie canzoni preferite ,riesce a darmi tanta carica e tirare fuori tutta la grinta che ho dentro .
Il genere di musica che faccio di solito è rock ,pop rock e soft rock che sono quelli che chiamo la mia “comfort zone “.

7)Qual’é Il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno modo di pensare?

Sono una ragazza che legge molto ,ama la lettura in ogni forma ma ad oggi non ho ancora trovato un libro che mi abbia lasciato il segno .
Ma sono sicura che un giorno lo troverò ,e potrei prendere spunto da esso per qualche testo .

8)Chi ti ha ispirato nella tua carriera?Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

La mia più grande ispirazione a livello musicale è Harry styles, perché attraverso le sue canzoni mi sono sentita amata e con la sua grinta e scenografia ,ho capito che potrei ispirarmi a lui anche per migliorare la mia presenza scenica.
Posso dire che anche i Pink Floyd,come ho detto precedentemente ,hanno fatto parte della mia infanzia e quotidianità.Con La loro unicità e con i loro stile ,che a detta mia è pazzesco, ho capito che la musica non erano solo testi ma anche emozioni.

9)Come pensi che un giovane artista possa oggi “districarsi” un all’interno del panorama musicale contemporaneo?Cosa pensi dei talent?

Penso che ad oggi ,un giovane artista ,dovrebbe essere se stesso , mostrare la sua unicità e trasmettere fino in fondo ciò che sente ,desidera ed ama .
I talent,per me, sono il trampolino di lancio per farti conoscere.
Seppur difficili o irraggiungibili è lì che mostri l’impegno ,la passione ,la forza di volontà che hai dentro di te .

10)Progetti in cantiere?


Per il momento il mio progetto più grande è migliorare ogni giorno qualcosa che fa parte di me ,come la musica e il mio lavoro .
Entrambi sono una parte fondamentale della mia vita,che mi stanno facendo crescere come persona .
Musicalmente vorrei solo registrare una mia canzone e sentirla a tutto volume.
In futuro sicuramente qualcosa in serbo ci sarà!

Daniela Piesco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE