fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Matilde Bovio

Di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1)Partiamo dalla scintilla: quando nasce la tua passione per la musica?Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti?Quando hai cominciato a percepire te stessa come Artista?

La mia passione per la musica nasce già da quando ero bambina, cantavo sempre e la mia maestra delle elementari aveva consigliato ai miei genitori di continuare a coltivare questa passione.
Sono una ragazza fondamentalmente timida ma sono allo stesso tempo di compagnia, mi piace stare tra la gente. Ho iniziato a percepirmi come artista da un paio di anni, ossia dopo aver cominciato a frequentare concorsi.

2)Qual è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

La mia aspirazione è quella di far diventare la mia passione per la musica il mio lavoro mantenendo sempre saldi i piedi per terra.

3)Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione?Qual è il messaggio implicito nelle tue canzoni, cosa vuoi trasmettere?

Per il momento non mi sono ancora cimentata nello scrivere un testo ma è una cosa a cui aspiro

4)Qual’é secondo te una band emergente che faremmo bene ad ascoltare?

Black Country, New Road


5)Come descriveresti la piazza musicale italiana?

Per come la penso io le canzoni stanno diventato tutte troppo commerciali e simili tra loro

6) Qual’é il tuo Cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Prediligo il pop e posso dire di avere due cavalli di battaglia: Anche fragile di Elisa e le tasche piene di sassi di Giorgia

7)Qual’é Il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno modo di pensare?


Mi piace molto “storia di una capinera” di Giovanni Verga perché per certi versi queste situazioni si verificano ancora oggi e sono situazioni che non dovrebbero essere permesse.

8)Chi ti ha ispirato nella tua carriera?Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

Come dicevo prima la mia passione nasce nella mia infanzia ma crescendo grazie ai grandi classici italiani, come Mina, sicuramente è accresciuta.

9)Come pensi che un giovane artista possa oggi “districarsi” un all’interno del panorama musicale contemporaneo?Cosa pensi dei talent?

Sicuramente non è un mondo in cui è tutto semplice perché il talento serve ma non è l’unica cosa che conta, serve determinazione, voglia di fare e un pizzico di fortuna. I talent possono essere un trampolino ma non è detto che chi esce da un talent ha la strada spianata.

10)Progetti in cantiere?

Attualmente no ma vorrei iniziare a scrivere canzoni

Daniela Piesco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube