fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Biggio Samuele

Di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1)Partiamo dalla scintilla: quando nasce la tua passione per la musica?Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti?Quando hai cominciato a percepire te stesso come Artista?

La passione per la musica me la porto dietro fin da piccolo dato che a casa la musica non mancava mai, dal genere rock fino al cantautorato italiano. Ho iniziato a scrivere però in concomitanza con l’inizio del mio disturbo da attacchi di panico che cambio drasticamente la mia vita. Tutto è nato quindi per sfogo. Sono un ragazzo sensibile. Sicuramente ho ancora tanta strada prima di essere definito come tale, però sono sulla buona strada dato che tutto ciò che scrivo è legato al mio vissuto e ai miei sentimenti.

2)Qual è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

Mi piacerebbe un giorno poter fare un disco d’oro

3)Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione?Qual è il messaggio implicito nelle tue canzoni, cosa vuoi trasmettere?

Dipende,a volte ho scritto osservando dalla finestra la pioggia che cadeva, altre volte invece dipende dalle esperienze che vivo. L’ispirazione per me quindi è un insieme di emozioni date da diverse esperienze. Il messaggio che trasmetto di solito è quello di non vergognarsi dei propri difetti e di mostrarsi agli altri per come si è in tutte le proprie sfaccettature, dai punti forti alle debolezze.

4)Come descriveresti la piazza musicale italiana?

Un fiume in piena ricco di ostacoli che sta diventando sempre più impetuoso

5)Qual’é il tuo Cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Il mio genere è definibile rap melodico.

6)Qual’é Il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno modo di pensare?

Non ho mai amato leggere, forse perché non ho mai trovato un libro che mi piacesse davvero.

7)Chi ti ha ispirato nella tua carriera?Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

Mi hanno ispirato molto soprattutto all’inizio artisti come Xxxtentacion, Lil Peep per le sonorità e artisti italiani come Axos, Mostro per i loro testi.

8)Come pensi che un giovane artista possa oggi “districarsi” un all’interno del panorama musicale contemporaneo?Cosa pensi dei talent?

Penso che un artista debba avere un personaggio unico che rispecchi la sua persona e fare musica vera per esigenza. Penso che i talent siano una vetrina importante ma non bastano perché se il personaggio non regge il giorno dopo si rischia di finire di nuovo nel dimenticatoio. Se si vuole avere una struttura che regga nel tempo bisogna sempre partire da fondamenta solide.

9)Progetti in cantiere?

Ad oggi ho dei singoli a cui sto lavorando molto sperimentali. Spero vada tutto per il meglio.

Daniela Piesco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
YouTube