fbpx

Le grandi occasione per far conoscere la tua musica : Sanremo Discovery e Television Song Contest 2022

Eventi, Musica & Spettacolo

Intervista a Dennis Filippetti

Di Daniela Piesco

Non è mai troppo tardi per essere apprezzati. Dopo il successo dell’anno scorso ritornano le vetrine promozionali discografiche e televisive per emergenti, ideate dal chitarrista Mario Greco, che hanno come scopo quello di sostenere la cultura musicale dei giovani impossibilitati ad emergere per mancanza di spazi e strutture.

Il Corriere Nazionale(www.corrierenazionale.net) è lieto di inaugurare un ciclo di interviste a tutti gli emergenti che saranno presenti agli Eventi E.D.M. ‘Sanremo Discovery ‘ e ‘Television Song Contest 2022 sotto la direzione artistica di Mario Greco al fine di dare spazio e voce ai giovani talenti italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco .

L’intervista

1- Partiamo dalla scintilla: Quando nasce la tua passione per la musica? Se dovessi descrivere te stesso, cosa diresti? Quando hai cominciato a percepire te stesso come artista?

Io nasco da una famiglia dove sicuramente la passione per la musica non manca, fin da piccolo i miei genitori mi hanno spinto a intraprendere questo percorso invogliandomi a studiare ed imparare strumenti musicali come la batteria, che è stato lo strumento che mi ha introdotto nel mondo musicale e che ancora oggi ho la fortuna ed il piacere di studiare.

Tuttavia durante gli anni, ho capito che questo strumento limitava la mia voglia di comunicare e di esprimermi attraverso la musica, dunque ho sentito l’esigenza di conoscere e studiare altri strumenti polifonici grazie ai quali ho iniziato a vivere la musica in una maniera differente, permettendo di scrivere delle canzoni e di raccontare e comunicare attraverso esse, ed è qui che ho iniziato a percepire me stesso come artista.

Io mi definisco una persona molto chiusa a livello caratteriale, e da questo punto di vista la mia musica mi ha dato la possibilità di potermi esprimere liberamente, senza vincoli, dandomi la libertà di essere me stesso al cento per cento.

2- Qual’è il tuo sogno o aspirazione, cosa vuoi veramente?

La mia aspirazione è quella di poter comunicare senza alcun vincolo e condividere le storie ed i messaggi insiti all’interno delle mie canzoni, con il fine che qualcuno possa ritrovarcisi.

3- Come nasce una tua opera? Che cos’è per te l’ispirazione, cosa vuoi veramente?

Nel mio caso, posso dire che la maggior parte delle mie canzoni nascono proprio da quella che si può definire una vera e propria ispirazione:

Ogni mia opera nasce in maniera del tutto spontanea e fedele alle situazioni che vivo e non mi sto riferendo semplicemente all’aspetto lirico della canzone ma anche all’armonia alla melodia e ai suoni dei quali sarà composta, aspetti che nascono in maniera del tutto naturale e spontanea e che vanno a creare una sinergia con il testo.

Il bello è che ogni opera nasce in un modo completamente differente, a seconda della storia che racconta, di come è stata pensata e di che cosa vuole trasmettere a chi la ascolta.

4- Qual’è secondo te una band emergente che faremmo bene ad ascoltare?

Oggi ci sono molti artisti emergenti talentuosi, tuttavia per quello che è il mio gusto personale sento di consigliare i sunlies, una band emergente che riprende da generi come il funk ed il blues cercando di innovarli e portandoli sulla scena attuale.

5- Come descriveresti la piazza musicale italiana?

Ultimamente sto notando con grande piacere che la musica italiana sta avendo sempre più influenze da tutto il mondo, con l’avvento di nuovi generi che stanno sempre più influendo la musica italiana.

Nella scena Italiana c’è tanta diversità in termini di artisti e generi musicali e questo sicuramente la valorizza.

6- Qual è il tuo cavallo di battaglia o meglio che genere di musica fai?

Avendo tante influenze musicali, posso dire che mi muovo su diversi generi musicali, principalmente le mie canzoni sono di genere Pop/Funk Pop.

7- Qual è il libro più bello che hai letto o quello che ti ha cambiato la vita o almeno il modo di pensare?

In realtà non c’è un libro che ha influito così tanto sulla mia persona, tuttavia posso dire che ogni esperienza di lettura è in grado di arricchirmi e talvolta la vivo come una fonte di ispirazione per la musica che faccio.

8- Chi ti ha ispirato nella tua carriera? Quali sono i riferimenti artistici e culturali che ti hanno maggiormente influenzato nel corso del tempo?

Diciamo che ho avuto numerose influenze musicali molto differenti tra di loro che mi sono state di ispirazione per la mia musica: Ad esempio alcune mie canzoni risentono dell’influenza di gruppi di genere funk/Pop quali ad esempio la band Statunitense DNCE, mentre altre canzoni risentono dell’influenza dell’‘acoustic Pop’.

Principalmente tutto ciò che ho ascoltato durante gli anni mi ha influenzato e conseguentemente ha cambiato il mio modo di fare musica.

9- Come pensi che un giovane artista possa oggi ‘districarsi’ all’interno del panorama musicale contemporaneo? Cosa ne pensi dei talent?

Oggi c’è tanta concorrenza e ci sono molti artisti talentuosi soprattutto nel panorama italiano, secondo la mia opinione ci sono molte variabili sul come un artista possa districarsi all’interno del panorama musicale contemporaneo, proprio perché ciò dipende da che genere fa, cosa vuole comunicare e dal tipo di pubblico a cui vuole comunicare.

Tuttavia posso dire che è importante essere riconoscibili ed è estremamente importante valorizzare il messaggio che si vuole trasmettere, portando anche delle sonorità diverse che si adattino al messaggio che si vuole trasmettere attraverso un’opera.

Per quanto riguarda i talent, credo che siano un’importante opportunità e vetrina per gli artisti emergenti.

10- Progetti in cantiere?

In realtà ho tante idee in testa, tanta voglia di fare e di imparare.

Principalmente mi concentrerò su nuovi singoli da far uscire, ricercando nuove sonorità al fine di rispecchiare al meglio la mia espressione artistica, cercando di curare ogni dettaglio.

Daniela Piesco


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YouTube