fbpx

Letta: “Oggi Pontida è provincia dell’Ungheria”

Politica

Written by:

“Vogliamo un’Italia che sia cuore dell’Europa e che sia fedele alle sue alleanze”

© ANDREA RONCHINI / NURPHOTO / NURPHOTO VIA AFP –

 

AGI – “Pontida oggi è diventata provincia dell’Ungheria, non vogliamo un’Italia provincia dell’Ungheria”. Lo ha detto Enrico Letta a margine della manifestazione del Pd a Monza.

Non vogliamo che l’Italia segua il messaggio di Pontida, il modello dell’Ungheria: non vogliamo che vada verso una democrazia che si sta perdendo, non vogliamo quel modello, non vogliamo un’Italia che cede a Putin e Orban. Vogliamo una Italia che sia cuore dell’Europa e che sia fedele alle sue alleanze”, ha aggiunto Letta.

Il segretario del Pd ha spiegato poi che “per noi quella che vince è l’Italia dei sindaci, del buon governo, della concretezza. Con questa consapevolezza cominciamo l’ultima settimana di campagna elettorale. In quetso momento, territori vuole dire per noi il disastro delle Marche, l’alluvione e il dissesto idrogeologico. Vogliamo che su questo i soldi del Pnrr vengano ben usati e usare bene i soldi del Pnrr vuol dire passare dai comuni, dai territori e usarli presto, usarli bene, senza nessuna discussione sulla rinegoziazione”.

“Monza oggi capitale dell’Europa”

“L’Europa è la naturale nostra casa. L’Italia non è fuori da quella foto, da quel centro: con tutta l’amicizia e l’affetto per Pontida e i suoi baitanti, Monza oggi è capitale dell’Europa, Pontida provincia dell’Ungheria. E noi vogliamo essere il centro dell’Europa”. Lo ha detto Enrico Letta a Monza. “Quando ho sentito Salvini dire ‘il modello e la famiglia ungherese’ mi è venuto in mente che è il modello che dice ‘se sono troppo istruite le donne, salta il modello sociale’. Noi quel modello non lo vogliamo”, ha aggiunto Letta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube